La memoria dei morti - Angela Marsons

Ci sono scene del crimine che possono mettere a dura prova anche gli investigatori più esperti, ma quella davanti alla quale la detective Stone si trova in un edificio che lei purtroppo ricorda bene ha qualcosa di più, e di personale: due ragazzi sono stati ritrovati ammanettati a un calorifero in overdose, lui morto e lei in fin di vita, in un appartamento pochi piani sopra quello in cui Kim e il fratellino erano stati trovati molti anni prima, in una situazione drammaticamente simile.

Potrebbe essere solo una tragica, inquietante coincidenza, ma altri omicidi sembrano ricostruire eventi traumatici del passato di Kim: la squadra comincia a chiedersi chi tra i tanti nemici della detective Stone possa odiarla al punto da inscenare queste macabre ricostruzioni, e Kim deve fare i conti con i propri ricordi e un assassino che – è certa – sta progettando un epilogo nel quale sarà lei la vittima.

Ognuno di noi ha il un comfort food:  possiamo rimanere stupiti davanti a un piatto stellato, entusiasmarci di fronte a una combinazione inaspettata, ma nulla ci fa sentire “a casa” come il cibo del cuore. Che sia una cioccolata calda, il puré della nonna o il formaggino dell’infanzia non importa, è quello che ci fa sentire in pace con il mondo, preferibilmente con un plaid e un gatto addormentato sulle gambe.

I romanzi della serie di Kim Stone sono per gli affezionati fan una sorta di comfort food letterario: poche pagine e ti trovi subito a casa, tra personaggi vecchi e nuovi, atmosfere britanniche e il racconto – sempre empatico – di marginalità travolte dalla crisi economica e sociale che sembra solo acutizzarsi.

Non fa eccezione La memoria dei morti, che aggiunge però un elemento personale sia per la detective Stone che per il lettore: l’indagine scava nella vita della protagonista di una delle più prolifiche e felici serie thriller, e se da una parte c’è la ricerca di un omicida tanto brutale quanto teatrale, dall’altro scatta una sorta di meccanismo di identificazione/protezione nei confronti di un personaggio letterario che – nel corso degli 11 romanzi sin qui pubblicati – è diventato familiare, con le sue durezze, le sue fragilità, l’istinto infallibile e la lingua tagliente. Quasi una di famiglia, anche se esiste solo sulla carta.

Come sempre Angela Marsons sa dare ritmo al romanzo, con una struttura consolidata che pure non risente del tempo: capitoli brevi, una trama primaria condita di colpi di scena e una trama secondaria che si può supporre apra possibilità narrative per un prossimo romanzo, trame verticali che permettono a tutti i personaggi di crescere ed evolvere. La Marsons si muove con estrema  disinvoltura, e anche se talvolta la teatralità della messa in scena ad opera dell’omicida possa forzare un po’ la mano, nel complesso il romanzo scorre benissimo dall’inizio alla fine, regalando una manciata di ore di puro piacere.

Kim Stone ne La memoria dei morti ci appare più umana, più fragile, e deve svelare molte più cose di sé di quanto probabilmente vorrebbe: rendere Stone un bersaglio funge da straordinario collante anche emotivo in una squadra già affiatata che ancora piange la morte del sergente Dawson avvenuta in Vittime innocenti, e l’ingresso della profiler Alison Lowe, apparentemente antitetica a Kim Stone, potrebbe essere una novità che rinnoverà le dinamiche dei prossimi romanzi (già usciti in Inghilterra).

Sullo sfondo della più personale indagine di Kim e della Squadra una Inghilterra sempre più tesa, sempre più povera, apparentemente sempre più priva di speranza: le atmosfere della Black Country si fanno più cupe e smarrite, e non porteranno a niente di buono. Ma questa è già un’altra storia: alla prossima, Kim Stone-

Angela Marsons ha esordito nel thriller con Urla nel silenzio, bestseller internazionale ai primi posti delle classifiche anche in Italia. La serie di libri che vede protagonista la detective Kim Stone ha già venduto oltre 5 milioni di copie, e comprende Il gioco del male, La ragazza scomparsa, Una morte perfetta, Linea di sangue, Le verità sepolte (Premio Bancarella 2020), Quelli che uccidono, Vittime innocenti, Promessa mortale, La memoria dei morti e il prequel Il primo cadavere. Tutti i romanzi sono pubblicati in Italia da Newton Compton Editori. Angela vive nella Black Country, in Inghilterra, la stessa regione in cui sono ambientati i suoi thriller.

Compra su Amazon

Sconto di 0,50 EUR
La memoria dei morti: La regina del giallo. Numero 1 in Inghilterra e Italia
  • Editore: Newton Compton Editori
  • Autore: Angela Marsons , Giulio Lupieri

Articolo protocollato da Marina Belli

Lettrice accanita, appassionata di rugby e musica, preferisco – salvo rare eccezioni – la compagnia degli animali a quella degli umani. Consumatrice di serie TV crime e Sci Fy, scrittrice fallita di romanzi rosa per eccesso di cinismo e omicidi. Cittadina per necessità, aspiro a una vita semplice in montagna o nelle Highland scozzesi (a condizione che ci sia una buona connessione).

Marina Belli ha scritto 134 articoli:

Libri della serie "Kim Stone"

La memoria dei morti – Angela Marsons

La memoria dei morti – Angela Marsons

Ci sono scene del crimine che possono mettere a dura prova anche gli investigatori più esperti, ma quella davanti alla quale la detective Stone si trova in un edificio che lei purtroppo ricorda bene ha qualcosa […]

Promessa mortale – Angela Marsons

Promessa mortale – Angela Marsons

Niente può tenere lontano a lungo Kim Stone dal suo lavoro, né la morte di un membro della squadra né una gamba rotta: nonostante non sia esattamente in forma, Kim torna per indagare sull’omicidio di […]

Vittime innocenti – Angela Marsons

Vittime innocenti – Angela Marsons

Nella vita le sicurezze, grandi o piccole che siano, sono importanti, e Angela Marsons è certamente una piccola, deliziosa sicurezza che non delude mai. Brutta giornata per Kim Stone: lei, che non ama gli aspetti […]

Quelli che uccidono – Angela Marsons

Quelli che uccidono – Angela Marsons

Tornano le indagini della detective Kim Stone e della sua squadra, e ancora una volta Angela Marsons non sbaglia una mossa. Comincia a nevicare nella Black Country, e qualcuno abbandona un bimbo di pochi mesi […]

Il primo cadavere – Angela Marsons

Il primo cadavere – Angela Marsons

Torniamo alle origini delle vicende di Kim Stone e della sua squadra con il nuovissimo “Il primo cadavere”, pubblicato da Newton Compton e che già sarà sui comodini dei tanti, tantissimi affezionati lettori di Angela […]

Le verità sepolte – Angela Marsons

Le verità sepolte – Angela Marsons

Uno scavo archeologico porta alla luce ossa umane, ed è subito chiaro che non si tratta di reperti preistorici: fori di proiettili e segni di tagliole sono evidentemente piuttosto recenti, e l’esumazione dei resti porta […]

Linea di sangue – Angela Marsons

Linea di sangue – Angela Marsons

Kim Stone è tornata, ed è in ottima forma. In Linea di sangue Angela Marsons torna per raccontare un nuovo episodio della serie dedicata alla detective Kim Stone e alla sua squadra , e gli […]

Una morte perfetta – Angela Marsons

Una morte perfetta – Angela Marsons

Il laboratorio di Westerley non è un posto per i deboli di cuore. Si tratta di una struttura che studia i cadaveri in decomposizione. Ma quando la detective Kim Stone e la sua squadra scoprono […]

Urla nel silenzio – Angela Marsons

Urla nel silenzio – Angela Marsons

Newton Compton ha recentemente pubblicato Urla nel silenzio, esordio thriller di Angela Marsons che sfrutta con efficacia l’atmosfera e i paesaggi della Black Country, una regione dell’Inghilterra centrale connotata da miniere e centri siderurgici che […]