Il fine ultimo della creazione - Tim WillocksIl 2010 è finito da quasi un mese, e ancora su Thriller Café non avete trovato la selezione dei migliori libri thriller dell’anno, secondo me. Il motivo, per chi segue il sito, è facilmente intuibile: ho preferito attendere le lunghe votazioni del Bloody Mary Award 2010 per non dare possibili indicazioni sulla mia terzina di voti, e per includere in questo articolo un undicesimo risultato, ovvero il vincitore del simbolico premio che abbiamo attribuito qualche giorno fa.

Specificando che chiaramente questi non sono i migliori in assoluto, non avendo io letto tutti i libri usciti l’anno scorso, ecco in ordine sparso i 10 migliori libri thriller del 2010 a mio parere, con quello di Willocks su tutti. Per capire perché mi siano piaciuti, a ogni link trovate la relativa recensione…

Tu la pagaràs!, Marilù Oliva, Elliot
Mary Terror, Robert McCammon, Gargoyle
Schegge, Sebastian Fitzek, Elliot
Piccoli crimini, Dave Zeltserman, Fanucci
Il fine ultimo della creazione, Tim Willocks, Cairo
L’ombra del falco, Pierluigi Porazzi, Marsilio
La cattiva strada, James Crumley, Einaudi
The getaway man, Andrew Vachss, Fanucci
Ti voglio credere, Elisabetta Bucciarelli, Kowalski
Solo fango, Giancarlo Narciso, Edizioni Ambiente

Troppo piombo, Enrico Pandiani, Instar (vincitore del Bloody Mary Award)

Che ne dite: se ne avete letto qualcuno, cosa ve n’è sembrato? Quale vi proponete di leggere, invece?

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1644 articoli: