Sinfonia di piombo - Victor GischlerE’ Victor Gischler il protagonista di oggi al Thriller Café, che da qualche settimana è tornato nelle librerie italiane con il suo romanzo Sinfonia di piombo, edito da Edizioni BD nella collana Revolver e tradotto da Marco Piva. Uscito negli Stati Uniti nel 2006 col titolo di Shotgun Opera, il romanzo è stato anche finalista agli Anthony Award, il che fa ben sperare per la sua qualità (chi comunque ha già letto altri libri di questo autore, saprà cosa aspettarsi: dark humor e lunga lista di cadaveri)…
La trama ve la riporto a seguire:
New York, 1965. Dan e Mike Foley lavorano per la mafia irlandese. Sono sicari. Durante un’esecuzione Mike uccide una ragazzina. Spezzato dal senso di colpa, abbandona la gang e svanisce nel nulla dell’Oklahoma. Quarant’anni dopo, il figlio di Dan, Andrew, segue le orme del padre. Concluso un lavoro facile facile, vede quello che non avrebbe mai dovuto. E attorno a lui si scatena una guerra. La killer più spietata sulla faccia della Terra è sulle sue tracce. Letale e bellissima, Nikki Enders ha trasformato l’omicidio in una forma d’arte. Andrew adesso ha i minuti contati e, per tentare di salvare la pelle, fugge in Oklahoma.
Dall’unica speranza che gli è rimasta: Mike Foley. Ma questo è solo l’inizio.

Sinfonia di piombo, di Victor Gischler: acquistalo su Amazon!

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1648 articoli: