L'isola della paura (Shutter Island): il libro di Dennis LehaneDi L’isola della paura (Shutter Island), il libro di Dennis Lehane da cui è stato tratto il film con Leonardo Di Caprio, si sta parlando ovvimamente parecchio nell’ultimo periodo, data la recente proiezione della pellicola nelle sale italiane. Ma molte persone sono state al cinema senza aver letto il romanzo. Per loro, e tutti quelli che fossero curiosi a riguardo, ThrillerCafe ne propone oggi l’incipit (e consiglia: se nella vostra biblioteca questo thriller manca, sarebbe ora di rimediare!)

Dalle memorie del dottor Lester Sheelan
3 maggio 1993

Per molti anni i miei occhi non si sono posati sull’isola. L’ultima volta ero sulla barca di un amico, si era avventurato nell’avamporto e a un certo punto l’ho vista, laggiù in lontananza, nella foschia dell’estate, uno sbaffo di colore contro il cielo.
Sono più di vent’anni che non metto piede sull’isola ma Emily dice, a volte scherzando a volte no, che è come se non me ne fossi mai andato.
Una volta Emily mi disse che per me il tempo non è altro che una serie di segnalibri infilati nel libro della mia vita e ogni tanto sfoglio le pagine e torno a ripensare a quegli eventi che mi hanno marcato agli occhi dei miei astutissimi colleghi. Tipico comportamento da depresso.
Forse ha ragione Emily. Lei ha spesso ragione.
Fra poco perderò anche lei. Questione di mesi, ci ha detto il dottor Axelrod. Fate quel benedetto viaggio, ha insistito. Il viaggio che sognate da una vita. Firenze, Roma, e Venezia in primavera. Perché Lester, ha aggiunto, non ti vedo per niente bene.
In effetti non ha torto. In questi ultimi giorni non trovo mai le cose, è come se non portassi gli occhiali. Le chiavi della macchina, per esempio. Sono in un negozio e non mi ricordo per ché ci sono entrato, vado a teatro e, quando esco, non so cosa ho visto. Se davvero il tempo per me è composto da tanti segnalibri, allora mi sento come se qualcuno avesse scosso il libro e quelle striscioline gialle di carta cadute per terra, e le orecchie alle pagine fossero state lisciate…

Queste sono le prime battute di L’isola della paura (Shutter Island)… Secondo me, fareste bene a leggere anche il resto!

L’isola della paura, di Dennis Lehane: acquistalo su Amazon!

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1648 articoli: