il-bambino-segreto-camilla-lackbergCon il titolo de Il bambino segreto, finalmente Marsilio pubblica il nuovo romanzo di Camilla Lackberg, in uscita l’8 maggio 2013 con traduzione di Laura Cangemi.
Si tratta del quinto caso della serie di Erica Falck, dopo il folgorante esordio di tre anni fa ne La principessa di ghiaccio e i successivi Il predicatore, Lo scalpellino e L’uccello del malaugurio, quest’ultimo uscito lo scorso settembre.
In questo nuovo capitolo della serie, Erica scopre che sua madre conserva una vecchia medaglia nazista in un baule, assieme a dei diari e a un camice da neonato macchiato di sangue. Perché mai queste reliquie si trovino lì, lei non riesce a spiegarselo, e alla fine, tormentata dalla domanda, decide di far visita a un insegnante di storia in pensione e scoprire di più. L’uomo però si comporta in maniera strana e non dà mai una risposta diretta. Due giorni dopo, è morto. Dopo molte esitazioni, Erica inizia a leggere il diario di guerra della madre e scopre che dovette passare attraverso esperienze davvero orribili; fatti drammatici che in parte spiegano perché non sia mai stata in grado di stabilire una relazione con sua figlia. Scopre anche che la madre era stata nello stesso gruppo di giovani dell’uomo ucciso, durante la seconda guerra mondiale. L’interrogativo è ora scontato: è possibile che la visita di Erika abbia messo in moto eventi che alla fine hanno portato alla morte dell’insegnante? E chi potrebbe essere giunto a tanto solo per prevenire che vecchie verità saltassero fuori?

Uscito col titolo originale di Tyskungen (edizione inglese: The hidden Child), Il bambino segreto è stato indicato da più parti come il miglior romanzo della serie (intanto giunta all’ottavo volume). Sul fatto che saprà appassionare anche i lettori italiani non nutriamo dubbi.

Il bambino segreto, di Camilla Lackberg: acquistalo su Amazon!

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1644 articoli: