Ivan IV, noto anche come Ivan il Terribile, è una figura storica che continua a suscitare fascino e mistero. La sua biografia è intrisa di dramma, potere e tragedia, caratterizzata da una personalità complessa che lo ha reso uno dei regnanti più enigmatici della storia russa. Scaviamo nelle pagine della sua vita grazie al volume 16 della collana I volti del Male.

Ivan IV nacque nel 1530 a Kolomenskoye, vicino a Mosca e la sua ascesa al trono di Russia avvenne in un momento segnato da lotte di potere tra varie fazioni aristocratiche. Aveva 16 anni quando fu incoronato Zar di tutte le Russie: qui iniziò il suo regno contraddistinto da notevoli successi e altrettante tragedie.

In particolare, fu protagonista di un periodo oscuro noto come l’Opričnina (1565-1572). Durante questo periodo, Ivan compì azioni cruente e repressive contro la nobiltà e i sudditi, seminando il terrore nella società russa. Si crede che il trauma dell’infanzia, la morte prematura del padre e le lotte di potere abbiano contribuito al suo crescente comportamento tirannico.

Il volume edito da Emse cerca di far luce su questa figura che ancora oggi è soggetta a numerose interpretazioni, oscillando tra il tiranno sanguinario e il sovrano illuminato.

Se siete curiosi di saperne di più trovate in edicola I volti del Male n° 16: Ivan il Terribile, l’orrore scende sulla Russia (a partire dal 5 dicembre 2023).

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1644 articoli: