Camilla-LäckbergNata a Fjällbacka il 30 agosto 1974, Camilla Läckberg è ormai da tempo considerata una delle regine del thriller europeo e la più importante autrice svedese di gialli. La sua serie più importante e conosciuta è quella dedicata a Patrik Hedström ed Erica Falck, ma è anche attiva nel campo dei romanzi per l’infanzia, della saggistica e della cucina.

Fjällbacka è una piccola comunità di circa 800 abitanti le cui principali fonti di reddito sono la pesca e il turismo, e prima che Camilla Läckberg la immortalasse in alcuni suoi romanzi era principalmente nota per essere la residenza di preferenza di Ingrid Bergman quando la celebre attrice si recava in Svezia.

Situata nella parte meridionale del Paese, quasi al confine con la Norvegia, Fjällbacka è più o meno equidistante da Uddevakka e Strömstad. Proprio in questo paesino Camilla, crescendo, scopre di avere la passione per la scrittura e per la creazione di storie e questo suo talento si esprime per la prima volta verso i cinque anni, con una storia su Babbo Natale, “Tomten“, che oltre a far capire il suo amore per la scrittura è anche la prova del fascino che l’autrice nutre per il mistero il thriller e il lato più oscuro dell’umanità.

Nonostante questi segnali così precoci, Camilla sceglie inizialmente una carriera ben più tradizionale e, dopo aver studiato presso School of Business, Economics and Law a Goteborg, si sposta a Stoccolma per lavorare come product manager in alcune società. Ma il vecchio amore per la scrittura ha solo bisogno di qualche stimolo per tornare a emergere: stimolo che si presenta sotto forma di un corso di scrittura creativa che le regalano suo marito, sua madre e suo fratello.

Si tratta di un corso specializzato nella narrativa crime e frequentandolo la Läckberg comincia a dar forma al suo primo romanzo, The Ice Princess, che verrà pubblicato in patria nel 2003 come Isprinsessan e qui in Italia nel 2010 con il titolo di La principessa di ghiaccio.

Gli studi in economia aiutano Camilla in occasione dei primi passi nel mondo dell’editoria: a partire dalla pubblicazione del suo primo romanzo l’autrice, conoscendo l’importanza del contatto personale con i clienti, sceglie di partecipare a molte presentazioni e sessioni di autografi per stabilire un rapporto con il suo pubblico.
Questa strategia paga molto e nei primi anni della sua nuova carriera Camilla Läckberg riesce a scrivere un romanzo crime all’anno oltre a differenziare la sua produzione realizzando due libri di cucina con un suo amico d’infanzia, lo chef Christian Hellberg.

Entro il 2006 Camilla Läckberg è la scrittrice più venduta in Svezia e l’anno dopo arriva la prima trasposizione cinematografica di una sua opera, mentre a partire dal Natale 2012 Fjällbacka appare su tutti gli schermi televisivi della nazione come sede della serie tv The Fjällbacka Murders e il quinto romanzo della serie diventa un’opera cinematografica nel 2013, The Hidden Child.

Il successo dei suoi romanzi travalica i confini nazionali e Camilla Läckberg diventa una delle scrittrici più lette in Europa, con una notevole serie di bestsellers in Spagna, Francia, Danimarca, UK e circa una cinquantina di Paesi.
Accanto alla produzione di thriller l’autrice ha scritto anche alcuni titoli per l’infanzia aventi come protagonista Super Charlie, un bambino dotato di super poteri, che ha travalicato i confini letterari per diventare anche il personaggio di un videogame e di alcune canzoni pop.

Nel tempo Camilla Läckberg differenzia i suoi interessi e investimenti e, oltre a continuare a sfornare romanzi, si occuperà di gioielleria, produzione di musica ed esibizioni di ballo, oltre a essere molto attiva nel campo delle iniziative caritatevoli rivolte ai bambini.
In Italia tutti i suoi romanzi sono stati pubblicati da Marsilio e, con l’eccezione di Tempesta di neve e profumo di mandorle, tutti tradotti da Laura Cangemi.

Sito ufficiale di Camilla Läckberg

Bibliografia italiana di Camilla Läckberg

Serie di Patrik Hedström ed Erica Falck

2003 – Isprinsessan (La principessa di ghiaccio – 2010, Marsilio Editori)
2004 – Predikanten (Il predicatore – 2010, Marsilio Editori)
2005 – Stenhuggaren (Lo scalpellino – 2011, Marsilio Editori)
2006 – Olycksfågeln (L’uccello del malaugurio – 2012, Marsilio Editori)
2007 – Tyskungen (Il bambino segreto – 2013, Marsilio Editori)
2008 – Sjöjungfrun (La sirena – 2014, Marsilio Editori)
2009 – Fyrvaktare (Il guardiano del faro – 2014, Marsilio Editori)
2011 – Änglamakerskan (Il segreto degli angeli – 2015, Marsilio Editori)
2013 – Mord och mandeldoft (Tempesta di neve e profumo di mandorle – 2015, Marsilio Editori)
2014 – Lejontämjaren (Il domatore di leoni – 2016, Marsilio Editori)