Dopo gli apprezzati Ragù di capra e L’ultima bionda, Gianfrancesco Turano approda alla Cairo e pubblica questo noir piccante dal titolo Remedia amoris. La trama è la seguente:

La moglie di un ricco ereditiere, Morena Galbiati, scompare in una scia di sangue. L’indagine è affidata al sostituto procuratore Mara Mattei, sua vicina di casa ed ex magistrato nella lotta alla corruzione e al terrorismo, che sta annegando nell’alcol e nel sesso la perdita dell’amore. L’inchiesta sulla sparizione di Morena è lei un modo per rimettersi in pista. Gabrio Galbiati, principale sospettato, intanto è convinto che siano stati gli alieni a rapire sua moglie. Tuttavia l’eredità di cui è entrato in possesso lo espone alle mire dei padroni della città, oscuri manovratori che si muovono fra logge massoniche e intese trasversali.

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1648 articoli: