Sheridan Le Fanu protagonista oggi su ThrillerCafe: recensiamo due suoi romanzi brevi appena usciti per Gargoyle Books, della quale abbiamo di recente apprezzato anche l’ottimo La ragazza della porta accanto di Jack Ketchum.

Titolo: L’ospite maligno / La stanza al Dragon volant
Autore: Sheridan Le Fanu
Editore: Gargoyle Books
Traduttore: S. Melani
Anno di pubblicazione: 2009
Pagine: 306
Trama in sintesi
L’ospite maligno: nella casa di Richard Marston, l’assassinio di un ospite, Sir Wynston Berkley, è il punto di inizio di un’intricata vicenda di adulterio, bigamia e suicidio, che si articola attorno all’ambigua e seducente istitutrice Eugénie de Barras, giunta dalla Francia per gettare sul suolo straniero il seme fatale della corruzione.
La stanza al Dragon Volant: il giovane e danaroso Richard Beckett si trova in Francia in cerca di avventure. Al “Dragon Volant” alloggia in una camera in cui in passato sono accadute misteriose sparizioni. Innamoratosi della contessa di St. Alyre, bella e infelicemente sposata, si ritroverà presto in pericolo di vita.

Considerato perlopiù un autore di horror per via di quel Carmilla ispiratore poi del Dracula di Stoker, Le Fanu è stato invece uno scrittore dalla produzione vasta e variegata, spaziando dall’investigazione dell’occulto (con i racconti del Dottor Hesselius) alla narrativa folkloristica irlandese, fino al gotico Lo zio Silas, uno uno dei primi esempi di “enigma della camera chiusa” e di thriller psicologico.
Venendo alle due opere incluse nel volume della Gargoyle, abbiamo ne L’ospite maligno un mystery che assume le tinte più inquietanti della ghost story, dalla quale mutua il senso di opprimente angoscia che grava sul protagonista senza però nessun chiaro accenno al soprannaturale. Ne La stanza al Dragon Volant il tono diventa invece più leggero e a salire sul palco sono dei veri e propri maestri dell’inganno e della truffa che vi assicuro che non avrebbero sfigurato in un romanzo di Patricia Highsmith.
Entrambi i romanzi brevi si muovono dunque ben al di qua del confine che separa il misterioso dal paranormale, e in entrambi sono le emozioni grettamente umane a farla da padrone. Avidità, lotta per il denaro, arrivismo sociale e subdoli raggiri a scopo di lucro, raccontati con uno stile forbito e tuttavia non magniloquente per una lettura in fin dei conti più che piacevole.
Anche questa volta, pollice up per l’operato della Gargoyle.

L’ospite maligno, di Sheridan Le Fanu: acquistalo su Amazon!

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti alla newsletter

Inserisci la tua email e riceverai comodamente tutti i nostri aggiornamenti con le novità, le anticipazioni e molto altro.

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1649 articoli: