L'esordiente - Raul MontanariE’ appena uscito per Baldini Castoldi Dalai il nuovo romanzo di Raul Montanari, L’esordiente, un libro che sui ritmi del thriller cerca di sfuggire ai luoghi comuni della narrativa di genere raccontando la storia di Livio Aragona, uno scrittore noir cinquantenne. Nudo davanti allo specchio, all’alba del 2009, Livio si scatta una fotografia, come fa ogni primo di gennaio da quando era ragazzo. Ma non immagina quale terremoto sta per sconvolgere la sua vita. Preso fra l’ambizione di vincere il più prestigioso premio letterario italiano, l’amore per un’autrice esordiente della quale non ha nessuna stima come scrittrice e la trama pericolosa che un criminale tesse intorno a lui, Livio vedrà le sue certezze andare in frantumi, in un crescendo tragicomico e visionario punteggiato di colpi di scena, fino a un finale pirotecnico.

La trama sembra interessante, e Montanari è uno scrittore che – postnoir o non – sa scrivere. Peccato per la copertina che mi sembra abbastanza piatta, ma una chance a questo libro la darei.

L’esordiente, di Raul Montanari: acquistalo su Amazon!

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1648 articoli: