la mano del morto - a cura di otto penzlerLa mano del morto è il titolo che la Mondadori ha dato alla raccolta “Dead man’s hand” curato da Otto Penzler nel 2007. Vedendo i nomi inclusi nel volume, la scelta per questo Supergiallo Inverno 2008 mi pare interessante. Tra gli autori, infatti: Jeffery Deaver, Walter Mosley, Micheal Connelly, Joyce Carol Oates, Eric Van Lustbader, Laura Lippman e Lorenzo Carcaterra.
Sul blog del Giallo Mondadori, ecco come viene presentata l’opera:

Due assi e due otto. Le carte che Wild Bill Hickok, leggenda del selvaggio West, stringeva ancora in pugno dopo che tale McCall gli aveva fatto saltare le cervella a tradimento. Due assi e due otto: “la mano del morto”, combinazione poker dell’assassinio. Bene, il West è tramontato. In compenso, l’assassinio gode tuttora di ottima salute. Così il poker. Da alcuni tra i più grandi maestri del thriller, ecco quindici storie che ridefiniscono alla grande il concetto di “poker tagliagola”.

Visto il prezzo, credo proprio che il sottoscritto non se la lascerà sfuggire.

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1644 articoli: