Il grinta: il libro di Charles PortisL’uscita nelle sale oggi dell’omonimo film firmato dai fratelli Coen, ci dà lo spunto oggi per parlare de Il grinta, romanzo di Charles Portis da cui la pellicola è tratta e che finalmente viene tradotto anche in Italia, grazie all’ottima scelta di Giano, un editore che mi piace particolarmente e che pubblica opere davvero meritevoli. La trama del libro la potete leggere qui di seguito:

Nel secolo del mitico far west, nelle terre selvagge dell’Arkansas, al confine con lo sterminato Territorio Indiano aggira Mattie Ross, un’impertinente “mocciosa di quattordici anni… capace di andarsene di casa in pieno inverno per vendicare la morte del padre”. Mattie si presenta un giorno al cospetto di un vecchiaccio con un occhio solo, un abito nero impolverato e un distintivo sul panciotto. È Reuben Cogburn, detto da tutti il Grinta… lo sceriffo più cattivo, duro e spietato che vi sia, uno che non sa che cosa sia la paura, l’uomo giusto, insomma, per scovare l’assassino del padre e restituirlo all’altrettanto dura legge del giudice Parker. Cento dollari e Cogburn sarebbe bell’e che assoldato se non comparisse all’orizzonte LaBoeuf, un ranger texano, un bel tipo sulla trentina che sta dando la caccia allo stesso assassino per conto della famiglia di un’altra vittima, seduce il Grinta con la prospettiva di una lauta spartizione della taglia, e a Mattie non resta che rassegnarsi alla sua presenza. Un vecchio sceriffo, un altezzoso e affascinante ranger e una ragazzina partono dunque per una caccia che potrebbe essere senza ritorno, ma a cui nessuno dei tre accetterebbe mai di rinunciare.

Personalmente, ancora non sono riuscito a leggere il libro, ma Omar Di Monopoli dedica a esso al relativo film un interessante ed esaustivo articolo e vi consiglio di leggerlo, e da oltre oceano arriva una pletora di approvazioni da parte di critica e lettori di cui è difficile non aver fiducia. Fossi in voi, insomma, lo comprerei.
Intanto, se scrivete, Giano Editore ha anche associato un concorso all’uscita del romanzo: in palio la sceneggiatura originale firmata dai fratelli Coen… Direi che vale la pena di provarci!

Vi lascio qui sotto anche il trailer del film, per completare (chiaramente, lo trovate anche su Thriller Cafe Channel, assieme a tanti altri).

Il grinta, di Charles Portis: acquistalo su Amazon!

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1648 articoli: