Il custode degli arcani - Patrizia Mintz Dopo il positivo esordio nel thriller con Veritas, ecco il nuovo romanzo di Patrizia Mintz, intitolato Il custode degli arcani, anch’esso edito da Piemme, e anch’esso con protagonista il vice questore Michele Arlia.
La trama è la seguente:

Ci sono notti in cui è impossibile riposare, con i dettagli dei casi che ti tolgono il sonno. Il vicequestore Michele Arlia lo sa bene: alle quattro del mattino è ancora a lavorare nel suo studio, s’arrovella le meningi senza riuscire a comprendere quale movente abbia spinto l’assassino a uccidere Delia Mantoni, una donna qualunque, devota, sola, dal passato immacolato. Solo un indizio rinvenuto sul cadavere, una carta dei tarocchi, la Fortuna. Arlia se rigira tra le mani da ore. E poi c’è la scena del delitto: il corpo ritrovato nella chiesa di San Lorenzo in Lucina, vicino alla tomba di Nicolas Poussin, dove appare l’oscura iscrizione “Et in Arcadia ego” che per alcuni studiosi sta a indicare il vero sepolcro di Cristo. Quando in un’altra chiesa romana viene rinvenuto un secondo cadavere, accasciato su un’acquasantiera con la carta dell’Eremita, Arlia comprende si essere di fronte a qualcosa di più grande e più pericoloso di una semplice mente perversa. C’è un disegno ben chiaro dietro a quelle uccisioni e lui deve capirne il significato, prima che sia troppo tardi.

Il booktrailer realizzato dalla Piemme non brilla per creatività, come potete vedere qui sotto, e non credo convincerà molti all’acquisto, ma il romanzo sta raccogliendo l’apprezzamento dei lettori e questo sicuramente conta di più. Voi che dite, avete già letto il precedente romanzo di Patrizia Mintz e farete il bis, comincerete con Il custode degli arcani, o non lo trovate del genere che preferite?


Il custode degli arcani, di Patrizia Mintz: lo trovi su IBS

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti alla newsletter

Inserisci la tua email e riceverai comodamente tutti i nostri aggiornamenti con le novità, le anticipazioni e molto altro.

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1649 articoli: