Il calice della vitaIl successo dei libri precedenti di Glenn Cooper in Italia ci fa essere facili profeti: Il calice della vita, in uscita il 24 ottobre, sarà un nuovo successo. Edito da Nord con traduzione di Roberta Zuppet (titolo originale: The Resurrection Maker), il romanzo si apre in Inghilterra, nel XV secolo e la sua trama prevede come ingrediente forte il Graal e i racconti arturiani. Rinchiuso in una fredda e umida cella, Thomas Malory (l’autore de Le Mort d’Arthur – ndr) ha perso ogni speranza: neanche lui è riuscito a ritrovare la sacra coppa, e ora non gli rimane altro da fare celare nel suo racconto della leggenda del re bretone la chiave per accedere a un grande segreto…
Come sempre nei romanzi di Cooper, dal passato si torna nel presente. Sempre in Inghilterra, Arthur (nome non a caso) Malory nel giro di due giorni ha visto il suo migliore amico, Andrew, venire assassinato e quindi è scampato miracolosamente all’incendio che ha incenerito la sua casa. Solo pochi giorni prima, Andrew gli aveva rivelato al telefono di avere notizie incredibili riguardo alla loro grande passione: il Graal.
Da quel momento, Arthur è sotto il tiro di figure senza volto ed estremamente potenti e pericolose, il cui unico obiettivo è portare a termine una missione iniziata in Palestina nel lontano 33 d.C. La sua unica chance di salvezza è mettere le mani sul Graal prima di loro, seguendo gli indizi che il suo illustre antenato, Thomas Malory, ha lasciato. Ma il maggiore mistero che Arthur dovrà affrontare sarà la natura del potere del Graal. Un potere che va oltre la Chiesa, oltre la resurrezione di Cristo, oltre la vita…

Di thriller storici sulla leggenda della coppa contenente il sangue di Gesù Cristo nell’Ultima Cena ce ne sono stati già svariati e generalmente i libri del filone mistico-religioso si risolvono o in clamorosi successi o in clamorose fregature. Glenn Cooper ha dimostrato negli anni di sapere intrattenere bene fondendo antichi misteri e ambientazioni contemporanee. Ci riuscirà anche stavolta? Nell’attesa di scoprirlo, vi lasciamo alla visione del booktrailer di presentazione.

I libri di Glenn Cooper: acquistali su IBS!

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1648 articoli: