La passione per il delittoDe La passione per il delitto abbiamo parlato qualche giorno fa, e oggi vi segnalo questa bella iniziativa collegata alla rassegna: Poesia dorsale gialla e noir. L’idea originaria è di un graphic designer e fotografo, Silvano Belloni, e di una giornalista Antonella Ottolina: mettere impilati libri in modo che i dorsi formino una poesia. In occasione del festival La passione per il delitto, la sfida è comporre con i volumi della nostra biblioteca brevi storie gialle, noir, poliziesche…
Ogni composizione deve essere fotografata e poi mandata per mail alla segreteria del festival, all’indirizzo [email protected].
Tutte le poesie ricevute entro il 10 ottobre saranno stampate ed esposte al festival, e l’11 ottobre saranno scelte le tre più belle i cui autori riceveranno premi in libri. Inoltre l’intera photogallery delle poesie dorsali noir sarà consultabile sul sito del festival, in una sezione dedicata e permanente.

Io sono già all’opera: con i titoli che fanno capolino dalla mia libreria, ne uscirà di certo qualcosa di molto sanguinario…

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1648 articoli: