Torna il Professionista, il personaggio più noto di Stefano Di Marino (del quale Segretissimo sta ripubblicando le avventure), e ovviamente non possiamo mancare di darne notizia su Thriller Café. Edita nella collana Calliphora di Edizioni della Sera (inaugurata da Rock di Danilo Arona), la nuova avventura che vede protagonista questa vera icona della spy-story e ormai sempre più dell’hard-boiled made in Italy s’intitola Nero criminale – I segreti di una città corrotta e prende il La dal ritrovamento di una ragazza torturata e bruciata viva in un capannone alla periferia di Milano, Gangland. Il delitto non è l’opera di un maniaco ma di Baba Yaga, nome di battaglia di un pericoloso criminale. La ragazza non è una qualunque. Nicky, pornodiva delle notti milanesi, ha una brutta storia alle spalle: uno stupro simulato che ha portato al rogo di un campo nomadi sulle cui ceneri ora sorge un moderno villaggio residenziale. Ma c’è di più, molto di più. Legami con personaggi insospettabili della città, con associazioni xenofobe e una banda di Manouches, rapinatori di origine balcanica venuti dalla Francia. Baba Yaga è tornato per vendicarsi. Il commissario Nitti incarica il Professionista per seguire la pista prima che il sangue scorra ancora. Ma il mistero è più complesso di quello che sembra e con le imminenti elezioni del sindaco, Gangland non vuole clamori per le strade. Cominciano a morire personaggi legati da un filo comune, un agente di dive e divette molto chiacchierato, informatori del giro dei giostrai, duri da palestra: tutte morti brutte, atroci, con la stessa firma. Il Professionista convoca la sua banda: si giunge al culmine con un drammatico show down.

Se volete leggere della genesi di questo romanzo, il posto giusto è ovviamente il post relativo sul blog del Prof. Se volete leggere il romanzo (cosa che dovreste fare), librerie fisiche e online (non edicola) sono la vostra destinazione.

Nero criminale, di Stefano Di Marino: acquistalo su Amazon!

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1644 articoli: