Il professionista storyStefano Di Marino, che scriva sotto le vesti di Stephen Gunn o col suo vero nome, è uno degli scrittori che al Thriller Café piace. Perché chiama le cose con il loro nome, perché non si mette su piedistalli come altri autori, anche se di cose rimarcabili ne ha fatte tante diverse, e perché scrive romanzi molto migliori di presunti casi editoriali dai nomi esotici e pagine buone per incartare il pesce. E se il Professionista arriva a 17 anni di pubblicazioni, si vede che non siamo gli unici ad apprezzarlo, tant’è che in un momento in cui i libri sembrano quasi un lusso, Segretissimo decide di riproporre a cadenza quadrimestrale tutte le sue avventure. Romanzi già editi e altri nuovi che colmano le lacune tra le precedenti avventure di Chance Renard.
Il primo volume de Il professionista Story è stato annunciato sul blog della testata Mondadori qualche giorno fa e contiene due romanzi (Le origini, inedito, e Raid a Kourou, 1985, riedito nel 2004 come Commando ombra da TEA): se volete saperne di più, sicuramente il blog di Stefano è il posto giusto in cui informarvi.
Io vi suggerisco in ogni caso di passare quanto prima per l’edicola e portarvi a casa il malloppo e di unirvi alla fan page del Professionista su facebook.
Se non lo fate, allora sicuramente siete del Dipartimento Operazioni Speciali, e Chance saprà come regolarsi con voi…

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti alla newsletter

Inserisci la tua email e riceverai comodamente tutti i nostri aggiornamenti con le novità, le anticipazioni e molto altro.

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1649 articoli: