Le belve - Don WinslowI fan di Don Winslow di certo si stavano chiedendo quando sarebbe arrivato in Italia Le belve (Savages), il suo romanzo più recente, e finalmente possiamo segnalarlo oggi su Thriller Café, fresco di stampa per i soliti tipi di Einaudi.
Di questo thriller di frontiera, da cui Oliver Stone trarrà un film previsto un uscita nel 2012 (nel cast Uma Thurman, John Travolta, Salma Hayek, Benicio Del Toro), la stampa americano ha abbondantemente tessuto le lodi, con il New York Times che è arrivato a definirlo di Winslow come il “piú elegante, viscerale e coinvolgente” romanzo di Winslow (e considerando che la pietra di paragone potrebbe essere un capolavoro come Il potere del cane, direi che non è poco).
La storia vede protagonisti Ben e Chon, un genio delle economie di scala e un prodigio di forza fisica e addestramento militare. Diversi, complementari, accomunati dalla stessa filosofia – vivi e lascia vivere – condividono tutto, inclusa Ophelia, la ragazza dei loro sogni. In California hanno creato un piccolo regno coltivando e smerciando un prodotto speciale: la miglior marijuana degli Stati Uniti. Ora, però, la loro remunerativa attività è finita nel mirino dei cartelli messicani. Che hanno un modo tutto loro di comunicare le proprie intenzioni: spedire un video nel quale mostrano la sorte riservata a chiunque non si conformi alla loro volontà. A Ben e Chon non restano che due alternative: incassare i dividendi e ritirarsi in buon ordine o accettare la sfida in campo aperto e prepararsi a una battaglia senza esclusione di colpi, nella quale a essere in gioco non sarà solamente la loro impresa commerciale, ma la loro stessa vita.

In attesa di proporvene una recensione, vi segnalo intanto questa lunga e interessante intervista su Mulholland Books: se posso sbilanciarmi, vi suggerisco di non farvelo scappare…


Le belve, di Don Winslow: acquistalo su Amazon!

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1648 articoli: