L'alchimista della laguna di Paolo Lanzotti, giallo storico

Venezia, 1753.
Siamo in una villa lungo la Riviera del Brenta dove, improvvisamente, muore Enrico Albrizi. A primo impatto sembra essere un suicidio ma tutti gli indizi ritrovati sulla scena del crimine fanno pensare a qualcosa di più grande. Volto ustionato e simboli esoterici riportano a qualche cerimonia satanica. Il capo dell’Inquisizione, Alvise Geminiani, convoca Marco Leon per seguire l’indagine. Intanto, sempre a Venezia, Marco è alle prese con strani disegni erotici ma sarà costretto a lasciare questa scia nelle mani dei suoi Angeli Neri. Giunto a Villa Zulian, Leon si rende conto che il caso di Albrizi potrebbe non essere un suicidio. Mentre gli Angeli Neri continuano ad indagare sui disegni, Marco inizia a pensare che i due casi potrebbero essere collegati. Sarà davvero così?
Paolo Lanzotti costruisce una storia complessa, misteriosa e con tanti spunti di riflessione per chi legge. Questo è un giallo che non vede il lettore come un mero spettatore ma proprio come protagonista. La Venezia del 1700 viene rappresentata in tutte le sue sfumature, compreso lo stile di scrittura. Infatti, la bravura dell’autore risiede soprattutto nella capacità di utilizzare un “alto” linguaggio (molto articolato) senza far perdere l’attenzione. Spesso, quando ci imbattiamo in una forma linguistica particolare, siamo soliti affrontare delle difficoltà perché, ovviamente, non abituati. Qui non succede. Basta prendere un po’ di confidenza e si continua senza intoppi.
Pur essendo il quarto volume di una serie, non si percepisce la mancata lettura degli altri. La trama si sviluppa in modo lineare, la lettura è scorrevole e a mano a mano che si va avanti la curiosità cresce sempre di più. Non abbandona mai il lettore. Questo è un elemento da non sottovalutare, soprattutto in un giallo storico. Di storia ce n’è tanta (per la maggior parte descrittiva). Se non siete abituati al genere, all’inizio potreste incontrare un po’ di difficoltà ma, non lo abbandonate!
Per quanto riguarda i personaggi, questi sono molteplici e ben strutturati. Sembra che ognuno di loro nasconda un segreto. Marco è il protagonista indiscusso, caratterizzato in modo eccellente. Questo, però, non toglie nulla alle altre vite che si muovono nel romanzo. I personaggi secondari sono profondi tanto quanto Leon. Un plus da non sottovalutare!
La magia, l’esoterismo e l’alchimia sono elementi volti a condire una storia intricata. Siamo in presenza di due indagini che si sviluppano nello stesso arco temporale e questa caratteristica non fa altro che alimentare la suspence e l’adrenalina nel lettore.
Insomma, siamo davanti ad un libro dalle mille sfaccettature che non deluderà tutti gli amanti del genere. Per chi non è abituato ad una narrazione così profonda (e a tratti lenta) mi sento di consigliarne comunque la lettura. Basta un po’ di pazienza e si va avanti!

Recensione di Sharon Lattanzi.

Compra su Amazon

L'alchimista della laguna
  • Lanzotti, Paolo (Autore)

Articolo protocollato da Redazione

All'account redazione sono assegnati gli articoli scritti da collaboratori occasionali del sito: poche apparizioni, ma stessa qualità degli altri.

Redazione ha scritto 592 articoli:

Libri della serie "Marco Leon"

L’alchimista della laguna – Paolo Lanzotti

L’alchimista della laguna – Paolo Lanzotti

Venezia, 1753.Siamo in una villa lungo la Riviera del Brenta dove, improvvisamente, muore Enrico Albrizi. A primo impatto sembra essere un suicidio ma tutti gli indizi ritrovati sulla scena del crimine fanno pensare a qualcosa […]

Le carte segrete della Serenissima – Paolo Lanzotti

Le carte segrete della Serenissima – Paolo Lanzotti

Terzo romanzo della saga di Marco Leon, agente veneziano dell’Inquisizione di Stato, giugno 1753. La sera del suo compleanno, dopo aver festeggiato con qualche bicchiere di troppo, il medico Augusto Florian si imbatte del corpo […]

Le ragioni dell’ombra – Paolo Lanzotti

Le ragioni dell’ombra – Paolo Lanzotti

Per quanto riguarda la biografia completa dello scrittore veneziano Paolo Lanzotti rimando alla mia precedente recensione, sempre su Thriller Café, de I guardiani della laguna. Ora, sono qui a questo bancone letterario per proporvi la […]

I guardiani della laguna – Paolo Lanzotti

I guardiani della laguna – Paolo Lanzotti

Paolo Lanzotti (Venezia, 1952) esordisce in campo letterario con opere di fantascienza e fantasy. Alcuni suoi romanzi sono risultati finalisti ai premi Odissea 2011, Urania-Mondadori 2012, Il Giallo Mondadori 2015 e Odissea 2015. Pur occupandosi ancora, […]