Al bancone del Thriller Café stasera mi trovate frizzante, e non è solo per gli spumanti stappati durante queste feste tra una lettura e l’altra. Dopo aver finito La scienza del crimine: quando la scienza risolve i casi, sono pronta a intrattenervi con un sacco di aneddoti.

È questo l’obiettivo più grande che mette a segno questo piacevolissimo manuale di divulgazione edito da Hoepli: permetterci di imparare un sacco di dettagli e curiosità su cosa accade sulla scena del crimine e su come si svolga il lavoro di raccolta, catalogazione e analisi delle prove!

Certo, per fare un po’ i saputelli con amici e parenti, dobbiamo anche studiare parecchio, e Riccardo Meggiato si mette al nostro fianco, come un ottimo trainer, nello spiegarci in modo semplice e colloquiale tutto quello che può aiutarci a farci sentire più vicini ai nostri investigatori preferiti di serie tv e libri che leggiamo (e sì, certo, anche quelli veri!).

La scienza del crimine è un manuale che, capitolo dopo capitolo, mette sul vetrino del microscopio argomenti complessi come la balistica forense, l’antropologia medica, la tossicologia, lo studio delle impronte digitali, quello delle fibre, quello del DNA e molto altro.

Alla teoria segue un excursus storico su ognuna di queste discipline e un caso famoso di cronaca in cui la tecnica che stiamo approfondendo ha aiutato nella risoluzione del caso. Ci sono anche link e suggerimenti per chi vuole provare, con dei kit fai-da-te, l’ebbrezza di mettersi nei panni dei nostri eroi letterari o dei nostri parenti nelle forze di Polizia.

Perché di questo si tratta: grazie a questo libro possiamo avere una base di conoscenza che ci darà l’opportunità di divertirci e appassionarci ancor di più quando leggeremo un giallo o un thriller (oltre a poter speculare meglio sui fatti di cronaca nera).

Tra le pagine Riccardo ci propone vari riferimenti letterari ed è un piacere scoprire per esempio, che nell’avventura di Poirot a Styles Court, il tipo di veleno utilizzato non è assolutamente casuale. A tal proposito, lo sapevate che Agatha Christie lavorò anche come infermiera? Chissà se è anche da lì che divenne così esperta in tossicologia.

Riccardo Meggiato è un professionista brillante e in questo libro rende comprensibili i suoi studi e la sua esperienza come perito forense. Ci fa salire la scimmia per saperne di più, per essere più preparati, più curiosi e lo fa pungolandoci con la sua penna gentile, divertente, che simpatizza con i lettori di ogni tipo.

Il bello è che alla fine del libro ne vogliamo ancora.

E chissà che in uno dei prossimi turni, Riccardo non passi a farci compagnia al bancone di Thriller Café per un’intervista. Sarebbe fantastico soddisfare con lui tutte le nostre curiosità!

Sconto di 1,00 EUR
La scienza del crimine. Quando la scienza risolve i casi
16 Recensioni