Il rilegatore di Batignolles è il titolo del nuovo romanzo di Claude Izner, pseudonimo dietro cui si celano le sorelle Liliane e Laurence Korb. Ancora una volta, protagonista è Victor Legris, libraio parigino del XIX secolo.
Siamo nel giugno 1893 e Legris ha promesso a Tasa, la sua fidanzata, che la smetterà di ficcarsi in indagini pericolose e di fare lo Sherlock Holmes di Parigi sempre alla ricerca di qualche spietato criminale… D’ora in avanti sarà tutto casa e libreria. Ma sugli scaffali della Libreria Elzévir non c’è pace, anche perché, da qualche giorno, la capitale francese è turbata: mentre l’ombra rossa di sangue della Comune pare incancellabile, viene promulgata una legge che opprime la libertà di stampa e al Moulin Rouge, nel mezzo di una festa studentesca, una giovane modella improvvisa uno spogliarello, ne ricava una denuncia e dà il via a una serie di scontri tra gli studenti dell’Accademia di Belle Arti e la polizia.
Intanto, ll’omicidio di uno smaltatore e la scomparsa di un tipografo inquietano la popolazione: i due misteri sono uniti dal ritrovamento, su entrambe le scene dei crimini, di un enigmatico messaggio in cui si parla di un leopardo… Victor morde il freno, ma è solo il terzo delitto che gli fa rompere la promessa: la morte del suo caro amico, il rilegatore Pierre Andrésy, bruciato nell’incendio del suo laboratorio. La caccia a questo punto inizia, ma come sempre avrà un esito del tutto impronosticabile.


Il rilegatore di Batignolles, di Claude Izner: acquistalo su Amazon!

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1648 articoli: