Gibuti - Elmore LeonardQuando esce un libro di Elmore Leonard, qui al Thriller Café siamo sempre contenti di segnalarlo, e oggi è la volta di Gibuti (titolo originale “Djibouti”), pubblicato da Einaudi oggi, martedì 28 febbraio 2012.
Uno dei più grandi autori di noir ancora viventi (è del ’25, il giovanotto), Leonard continua a buttar giù romanzi come fosse un ragazzino e riguardo a questo libro Einaudi dice “A ottant’anni suonati Elmore Leonard scrive il suo romanzo piú bello”; stando alle recensioni su Amazon o su Goodreads probabilmente non è così (media voto 3/5), ma se anche questo non fosse il suo miglior libro, noi gli auguriamo di campare – e scrivere – ancora a lungo, che di autori così ne nascono pochi.
Gibuti, la cui traduzione per l’Italia è opera come sempre di Luca Conti, vede protagonista Dana Barr, regista di documentari all’apice della carriera. Dopo essersi occupata di stupri di guerra in Bosnia, di neonazisti, e dei superstiti dell’uragano Kathrina, Dana parte per Gibuti, con per riprendere i pirati che infestano la zona sequestrando mercantili e ricavandone riscatti milionari. Ad accompagnarla c’è Xavier LeBo, un vecchio e gigantesco marinaio africano. Arrivata a destinazione, Dana scopre ben presto che a Gibuti nessuno è quello che sembra, e soprattutto quello che ci si aspetterebbe che fosse.
Il capo dei pirati gira in Mercedes e ha fama di benefattore, mentre il suo migliore amico, un diplomatico sudanese, intrattiene rapporti con personaggi sospetti; Billy Wynn, un miliardario del Texas che si prepara a fare un giro del mondo in yacht con la sua fidanzata top model, non esita a mescolarsi con la feccia, e per la città si aggira Jama Raisuli, un terrorista di Al-Qaeda arrivato da Miami, che progetta qualcosa di grosso. Un mondo insolito e autentico come solo le realtà più folli sanno essere. Un mondo da esaltare con la cinepresa, anche se, più che a un documentario, il prodotto finale rischia di somigliare a un film di Hollywood…

Se capite l’inglese, vi saluto con Leonard parla di Gibuti nel video che segue:

Gibuti, di Elmore Leonard

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1644 articoli: