Ellis Peters aka Edith Mary PargeterQuando una scrittrice, oltre a vincere alcuni dei più prestigiosi premi in ambito giallo, vede intitolato a suo nome un premio che viene assegnato al miglior thriller storico, vuol dire che ci troviamo senza nessun dubbio di fronte a uno delle migliori voci in assoluto nel campo: questo è capitato a Ellis Peters.

È quindi un vero peccato che l’autrice sia più conosciuta per via di questo suo pseudonimo che con il nome reale, Edith Pargeter: l’Ellis Peters Historical Award è infatti un riconoscimento che la Crime Writers’ Association assegna ogni al miglior romanzo giallo di ambientazione storica precedente agli anni sessanta. Fondato nel 1999, ha cambiato nome in quello attuale nel 2006.

Edith Mary Pargeter (Horsehay, 28 settembre 1913 – 14 ottobre 1995) è infatti più nota con il suo pseudonimo Ellis Peters, con il quale ha firmato le note e apprezzate venti indagini di fratello Cadfael, ben conosciute anche in Italia.
L’autrice, oltre a firmare testi a suo nome e come Ellis Peters ha impiegato anche altri pseudonimi quali cui Peter Benedict, Jolyon Carr o John Redfern.

Edith Pargeter, di origini gallesi (elemento che si rifletterà in buona parte della sua produzione), dopo aver frequentato la Dawley Church of England School e la Coalbrookdale High School for Girls, lavorò in ruoli amministrativi nella sezione femminile del Royal Naval Service ricevendo anche una medaglia nel 1944, la British Empire Medal, per i servizi resi.
Poco dopo, nel 1947, visitò la Cecoslovacchia e rimase affascinata da quella cultura. Riuscì a padroneggiare quella difficile lingua e durante la sua carriera tradusse molte opere provenienti da quel Paese, ottenendo anche premi per la qualità del suo lavoro.

Produsse in vita una grande quantità di narrativa e saggistica e, pur non essendosi mai laureata, la Birmingham University le assegnò una laurea honoris causa. Vinse il primo riconoscimento importante nel 1963 ma divenne realmente famosa a livello mondiale grazie al personaggio di fratello Cadfael, che creò nel 1977 e i cui romanzi sono universalmente ritenuti fondamentali per la fortuna del genere del giallo medioevale, finendo con il dar vita anche a una famosa serie televisiva che apparve anche sui nostri schermi con il titolo de “I misteri dell’abbazia”.
Altro personaggio di questa scrittrice molto noto è l’ispettore George Felse, ma Pargeter si occupò anche di altri generi e della storia della sua regione.

Fratello Cadfael, il cui vero nome è Cadfael ap Meilyr ap Dafydd, nasce a Trefriw, in Galles, nel maggio del 1080 e dopo una serie di viaggi nei luoghi più disparati (Oriente, Venezia, Grecia), torna in Inghilterra e, avendo liberato l’abate di Shrewsbury, diventa in seguito monaco di quella stessa abbazia, nella quale svolge il ruolo di erborista, con tanto di laboratorio installato nei pressi dell’orto, dettaglio che deriva dal fatto che la scrittrice lavorò per qualche tempo in un laboratorio di chimica, impiegando spesso le stesse erbe nominate in seguito nei romanzi.
Grazie alla sua cultura e all’acume mostrato in alcuni casi, si ritrova spesso a indagare per conto dell’abate, ma finisce anche con il collaborare con priori e un suo amico, Hugh Beringar, prima vicesceriffo e quindi sceriffo.

Fra i molti premi ottenuti in carriera da Ellis Peters ricordiamo l’Edgar Award nel 1963 per Death and the Joyful Woman, il Silver Dagger nel 1980 per Monk’s Hood e il Cartier Diamond Dagger nel 1993 per la carriera, senza dimenticare che per i suoi meriti letterari nel 1994 la scrittrice divenne Ufficiale dell’Order of the British Empire.

Biobibliografia italiana di Ellis Peters

I casi dell’ispettore Felse

Il bastone insanguinato (Fallen into the Pit, 1951) (Tea, 2002)
Un brindisi con l’assassino (Death and the Joyful Woman, 1961) (Tea, 1998)
Il volo di una strega (Fight of a Witch, 1964) (Tea, 2002) (ISBN 8850202652)
Il sepolcro oltre le dune (A Nice Derangement of Epitaphs oppure Who Lies Here?, 1965) (Tea, 1998)
Assassinio sui monti Tatra (The Piper on the Mountain, 1966) (Tea, 2003)
Ballata di morte (Black is the Colour of My True Love’s Heart, 1967) (Tea, 2004)
L’uomo che non sapeva uccidere (The Grass-Widow’s Tale, 1968) (Mondadori, 1969 – Tea, 1999)
La tomba dimenticata (The House of Green Turf, 1969) (Tea, 2005)
Canto di morte a Delhi (Mourning Raga, 1969) (Mondadori, 1977 – Tea, 1999)
La porta della morte (The Knocker on Death’s Door, 1970) (Mondadori, 1997 – Tea, 2000)
Il marchio di Shiva (Death to the Landlords!, 1972) (Tea, 2007) (ISBN 9788850202805)
La sentinella della città morta (City of Gold and Shadows, 1973) (Mondadori, 1975 – Tea, 2000)
La pergamena dell’abbazia (Rainbow’s End, 1978) (Tea, 2008)

Le indagini di fratello Cadfael

La bara d’argento (A Morbid Taste for Bones, 1977) (Tea, 1991)
Un cadavere di troppo (One Corpse Too Many, 1979) (Tea, 1990)
Il cappuccio del monaco (Monk’s Hood, 1980) (Tea, 1992)
La fiera di San Pietro (Saint Peter’s Fair, 1981) (Tea, 1992)
Due delitti per un monaco (The Leper of Saint Giles, 1981) (Tea, 1991)
La vergine nel ghiaccio (The Virgin in the Ice, 1982) (Tea, 1993)
Il rifugiato dell’abbazia (The Sanctuary Sparrow, 1982) (Tea, 1993)
Il novizio del diavolo (The Devil’s Novice, 1983) (Longanesi, 1992 – Tea, 1994)
I due prigionieri (Dead Man’s Ransom, 1984) (Longanesi, 1993 – Tea, 1995)
Il pellegrino dell’odio (The Pilgrim of Hate, 1984) (Longanesi, 1994 – Tea, 1996)
Mistero doppio (An Excellent Mistery, 1985) (Longanesi, 1995 – Tea, 1996)
Il corvo dell’abbazia (The Raven in the Foregate, 1986) (Longanesi, 1996 – Tea, 1997)
Il roseto ardente (The Rose Rent, 1986) (Longanesi, 1997 – Tea, 1999)
L’eremita della foresta (The Hermit of Eyton Forest, 1987) (Longanesi, 1998 – Tea, 2000)
La confessione di fratello Haluin (The Confession of Brother Haluin, 1988) (Longanesi, 1999 – Tea, 2001)
L’apprendista eretico (The Heretic’s Apprentice, 1989) (Longanesi, 2000 – Tea, 2002)
La missione di fratello Cadfael (The Potter’s Field, 1989) (Longanesi, 2001 – Tea, 2003)
Il monaco prigioniero (The Summer of the Danes, 1991) (Longanesi, 2002 – Tea, 2004)
Un sacrilegio per fratello Cadfael (The Holy Thief, 1992) (Longanesi, 2003 – Tea, 2005)
La penitenza di fratello Cadfael (Brother Cadfael’s Penance, 1994) (Longanesi, 2004 – Tea, 2006)
Una luce sulla strada per Woodstock (A Rare Benedictine: The Advent of Brother Cadfael, 1988, raccolta di racconti) (Longanesi, 2005 – Tea, 2007)

Scritti come Edith Pargeter

La nascita di un regno (Sunrise in the West, 1974) (Longanesi, 2006 – Tea, 2008) (ISBN 9788850215287)
Il drago di mezzogiorno (The Dragon at Noonday, 1975) (Longanesi, 2007 – Tea, 2008) (ISBN 9788850215645)
Cavalieri al tramonto (The Hounds of Sunset, 1976) (Longanesi, 2008 – Tea, 2009) (ISBN 9788850218097)
La notte del principe (Afterglow and Nightfall, 1977) (Longanesi, 2009)

Altri romanzi

Ultime volontà (The Will and the Deed, 1960) (Mondadori, 1964)
Il funerale di Figaro (Funeral of Figaro, 1962) (Mondadori, 1964)
Invito al rogo (Never Pick Up Hitch-hikers!, 1976) (Mondadori, 1977)

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti alla newsletter

Inserisci la tua email e riceverai comodamente tutti i nostri aggiornamenti con le novità, le anticipazioni e molto altro.

Articolo protocollato da Elvezio Sciallis

Elvezio Sciallis è stato uno dei più attenti e profondi conoscitori di narrativa e cinema di genere horror. Ha collaborato per molti anni con La Tela Nera e con Thriller Café prima della sua tragica scomparsa nel maggio 2019.

Elvezio Sciallis ha scritto 245 articoli: