SimenonMi è giunta qualche giorno fa un’email di Maurizio Testa che mi segnalava che oggi sarebbe stato il compleanno di www.simenon-simenon.com, sito unico nel panorama web italiano, con aggiornamenti praticamente quotidiani dedicati alla figura del maestro del giallo francese. Potevo mancare di augurare anch’io buon compleanno a un progetto così meritorio? Certo che no! Ed ecco quindi questo post di tributo, con l’intervento dalla viva voce del curatore del sito.

Prima di tutto, cos’è Simenon-Simenon.com?
“Si tratta di un esperimento… la scommessa di far interagire due elementi così diversi tra loro. Da una parte il contenuto: raccontare un famoso romanziere, la sua vita, il personaggio e tutto quello che lo riguarda, anche in termini di attualità.  Dall’altra la formula: quella del blog aggiornato con dei post quotidiani come fossero articoli, nell’intento di stabilire con i visitatori un rapporto giornaliero, che somigli un po’ a quello dell’informazione quotidiana”.

Un intero blog solo su Simenon, non è troppo?
“Simenon è certo uno scrittore prolifico e un personaggio dalla vita intensa che si presta particolarmente a una scommessa come quella di  www.simenon-simenon.com , ma restringere un’iniziativa del genere solo su un autore è una sfida che dura appunto da un anno, supportato anche dalla mia pluriennale conoscenza del romanziere, dai libri che ho scritto, dalle manifestazioni organizzate, etc…etc…

Dove trovi tanti spunti da riuscire ad aggiornare quasi ogni giorno il sito?
“Gli argomenti vengono dettati giorno per giorno da vari spunti, da una ricorrenza, dall’uscita di un nuovo titolo, ma spesso anche dall’ispirazione casuale che può venire da un romanzo come Betty, come da uno avvenimento della vita personale o letteraria di Simenon, ma anche dalla ricerca di come sia nato davvero un personaggio come Maigret (per altro nel 2011 cade l’80° anniversario del lancio delle inchieste del commissario)”.

Post o mini-saggi? A chi consigli di visitare il blog?
“Sul web, lo sai, non si può scrivere oltre una certa misura. Quindi i post quotidiani hanno grosso modo la stessa lunghezza che però a volte non permette di esaurire l’argomento. E qui viene in aiuto la… mancanza di un ordine prestabilito nel raccontare “day by day” lo scrittore! Non adotto un ordine cronologico, né alfabetico, e questo mi permette di ritornare su un argomento già trattato, magari da un punto di vista diverso o approfondendo qualcosa che in un post precedente si era solo accennato, utilizzando anche lo strumento dei link. D’altronde va considerato che con un blog così specializzato ci si rivolge al pubblico del web più o meno appassionato all’argomento, ma comunque sempre eterogeneo, di conseguenza il livello della trattazione deve necessariamente tenersi su un piano non eccessivamente specialistico, ma pur sempre interessante, con la capacità di incuriosire e ‘intrattenere’ il visitatore.”

Questi i commenti di Maurizio Testa stesso; da parte mia, invece, di nuovo auguri a Simenon-simenon.com, e l’invito a voi ad andare a curiosarci…

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1648 articoli: