Non sono solito parlare di pubblicazioni in digitale, poiché sono molto legato all’oggetto fisico “libro”, ma oggi faccio ben volentieri un’eccezione per Action, rivista dedicata all’azione, o meglio Il magazine digitale della grande Avventura. Dietro questo progetto, la mente e la mano che non trema di Stefano Di Marino, che ha raccolto attorno a questa iniziativa diverse firme ben note agli amanti dell’action, da Andrea Carlo Cappi a Cristiana Astori a Giovanni Zucca a Lucius Etruscus, giusto per citarne qualcuno.
Un progetto ambizioso che lui stesso descrive così:
“Action è una rivista che porta fortemente la mia firma, il mio gusto. La passione, il ‘ cuore’ è una caratteristica dei miei lavori e anche in questa occasione non poteva essere diversamente. Ne sono orgoglioso forse anche di più dei romanzi a firma mia perché è un lavoro corale. Per il primo numero ho voluto con me gli amici e i collaboratori più cari, quelli che sempre sono al mio fianco in tutte le battaglie. Con i racconti lunghi e brevi, con i reportage che spaziano dalla storia della Corrida, ai Commandos, dal Giappone agli sport da combattimento, dai fumetti alla Tv e ovviamente anche ai giochi. Sicuramente Action è un prodotto specifico per il pubblico di Segretissimo, ma non si tratta di un ghetto”.
A contraddistinguere dunque questo progetto, quindi, una varietà di tematiche e forme comunicative che sicuramente sapranno soddisfare diversi gusti. Per 2,90€ credo che di roba ce ne sia (123 pagine) e di qualità senza dubbio ce n’è altrettanta. Un tentativo vi consiglio di farlo, poi se vi piace e seguite anche i numeri successivi, può essere che ci troviate pure il sottoscritto…
Manca qualcosa? Ah, sì, puntate subito dritti sul sito di DBooks!

Ti è piaciuto l'articolo? Iscriviti alla newsletter

Inserisci la tua email e riceverai comodamente tutti i nostri aggiornamenti con le novità, le anticipazioni e molto altro.

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1650 articoli: