Decimo appuntamento con i voti per il Bloody Mary Award 2009, il premio che ThrillerCafe assegna al miglior romanzo di genere giallo/thriller/noir in base ai voti di una giuria di esperti: scrittori, editor, giornalisti e webmaster.
Pubblichiamo oggi i voti dati da:
– Stefano Di Marino (in alto a destra)
– Donato Carrisi (in basso a destra)
– Mauro Smocovich (in basso a sinistra)

Stefano Di Marino ha scritto un numero impressionante di romanzi di genere, firmandosi con il proprio nome o con diversi pseudonimi. Tra le sue serie più note, quella del Professionista (come Stephen Gunn) e di recente la Trilogia di Montecristo per Il Giallo Mondadori Presenta.
Ha votato per:

1. Il potere del cane, di Don Winslow, Einaudi (Un affresco raggelante, violento eppure ricco di passioni umane. Si legge come Il padrino e sembra di vedere un film)
2. La casa di Amelia, di Barbara Baraldi, Perdisa Pop (Una fiaba oscura, tenera, profonda pur nel rispetto dei meccanismi della paura – la dimostrazione che esiste un noir italiano originale e fuori dagli schemi)
3. Zulu di Caryl Férey, Mondadori (Un thriller violento e originale porta Ellroy e la tradizione del nero americano in Sudafrica. Senza pregiudizi o falsi perbenismi)

Donato Carrisi è l’autore del best seller Il suggeritore, romanzo vincitore del Premio Bancarella e del Premio Camaiore 2009 e scelto dai fan di ThrillerCafe come miglior thriller dell’anno.
Ha votato per:

1. Il rasoio di Occam, di Massimo Smith, Fanucci
2. Il cerchio muto di Gianfranco Nerozzi, Nord
3. Il Testimone, di Gaetano Amato, Curcio.

Mauro Smocovich ha pubblicato racconti in diverse antologie e curato le varie edizioni del DizioNoir. E’ caporedattore del sito ThrillerMagazine e ha creato il personaggio a fumetti Cornelio insieme a Carlo Lucarelli e Giuseppe Di Bernardo.
Ha votato per:

1. Il commissario Soneri e la mano di dio, di Valerio Varesi, Frassinelli
2. La casa di Amelia, di Barbara Baraldi, Perdisa
3. Repetita, di Marilù Oliva, Perdisa

L’appuntamento con i prossimi voti è a domani: volete essere sicuri di non perderveli? Iscrivetevi gratuitamente alla nostra newsletter!

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1648 articoli: