Dopo l’ottimo successo dello scorso anno, torna anche per il 2013 il Premio Grado Giallo, dedicato a racconti di genere giallo, thriller e noir e che mette in palio una pubblicazione in un volume de I Gialli Mondadori.
Vi cimentate a scrivere e siete interessati a più dettagli? Ecco in sintesi quanto dovete sapere…
Il premio è aperto a tutti i cittadini italiani ed europei e riservato a opere inedite anche sul web. La lunghezza massima degli scritti è di 20 cartelle (35 righe e 55 battute, massimo 2000 battute a cartella).
Non c’è limite al numero di racconti che si possono inviare.
Per partecipare è necessario spedirli in busta chiusa e in 3 copie ciascuno a “Premio Grado Giallo”, c/o Biblioteca civica – Via Leonardo da Vinci n. 20 – 34073 Grado (GORIZIA) entro e non oltre il 31 marzo 2013. Una copia in formato pdf va inviata all’indirizzo di posta elettronica cultura@comunegrado.it.
All’interno della busta con i racconti va inserito anche, ritagliato in originale e uno per ogni racconto, il Certificato di Partecipazione (CdP) che si può trovare nelle ultime pagine de “Il Giallo Mondadori” in edicola. Ciascun racconto deve infine riportare in calce tutti i dati dell’autore: nome, cognome, residenza, recapito telefonico, indirizzo e-mail.

Una pregiuria sceglierà i cinque finalisti, che saranno resi noti online e con comunicazione ai partecipanti; Elvio Guagnini (docente all’Università degli Studi di Trieste e coordinatore del Comitato scientifico Grado Giallo), Veit Heinichen (scrittore ed editore) e Franco Forte, direttore editoriale del Giallo Mondadori e presidente della Giuria, decreteranno poi il vincitore assoluto che sarà premiato durante la 6^ edizione del festival Grado Giallo, in programma a Grado dal 4 al 6 ottobre 2013.
L’opera vincitrice sarà pubblicata in contemporanea su uno dei volumi della collana Il Giallo Mondadori in edicola a ottobre.

A parte l’ispirazione, non credo vi serva altro per cominciare a scrivere!