Potere e impero - Tom Clancy

Gli appassionati di tecno thriller sanno che dal 2014 nei romanzi di Tom Clancy di suo c’è solo il nome impresso sulla copertina. Il franchising che ha creato negli anni è così forte da riuscire a sopravvivere anche dopo la sua morte. In realtà, da diverso tempo Clancy si affidava a ghost writer per mantenere in piena efficienza la fucina per la creazione di libri. Uno dei più famosi è sicuramente Mark Greaney, che ha collaborato a diversi romanzi quando Clancy era ancora in vita e che ha portato avanti “l’universo di Jack Ryan” anche negli anni successivi.

Potere e Impero, il libro che voglio raccontare, non è stato scritto da Mark Greaney, bensì da un certo Marc Cameron.

Statunitense, ex poliziotto, ha esordito nel 2011 con un action thriller intitolato National Security, al quale sono seguiti altri romanzi quasi tutti incentrati sul personaggio di Jericho Quin. Purtroppo, per chi volesse leggere qualcosa di lui dovrà farlo in lingua originale perché non mi pare sia stato tradotto in italiano.

Nel 2017 è entrato nel franchising di Tom Clancy proprio grazie ad una raccomandazione di Mark Greaney, deciso a tirarsi fuori dopo tanti anni. Cameron è diventato di fatto il successore di  Greaney.

Potere e Impero è il primo romanzo in cui egli prende le redini delle avventure di Jack Ryan Senior e di suo figlio Jack Ryan Junior (certo il buon Clancy avrebbe potuto sforzarsi di trovare un nome diverso). È stato tradotto in italiano e pubblicato dalla Rizzoli, che ha l’esclusiva per i romanzi di Clancy nel Bel Paese.

Il libro è abbastanza corposo, 542 pagine, nel classico stile di Clancy. Il nemico, come ormai avviene da diversi anni, è rappresentato dalla Cina. Una serie di episodi apparentemente scollegati tra loro colpiscono gli interessi statunitensi in giro per il mondo. Tuttavia, dopo analisi più approfondite, viene fuori che dietro a tutto sembra esserci la mano del presidente Zhao, leader della Repubblica Popolare Cinese. La questione preoccupa non poco Jack Ryan, ormai da parecchi romanzi inossidabile presidente degli USA.

Nel frattempo suo figlio Jack Ryan Junior ha un’altra gatta da pelare tra le mani. Da anni fa parte del Campus, organizzazione super segreta che si occupa d’intelligence, conosciuta solo da pochi eletti all’interno del governo. Insieme a Jack Junior ci sono alcuni noti personaggi creati dalla penna, o meglio la tastiera, di Tom Clancy. Si tratta di Domingo “Ding” Chavez e John Clark.

Il Campus sta indagando su Eddie Feng, ambiguo personaggio che pare invischiato in affari più grandi di lui. Le indagini del Campus si incrociano con quelle dell’FBI, alle prese con un’organizzazione messicana dedita allo sfruttamento della prostituzione minorile.

Le tre sottotrame andranno mano a mano a fondersi nello scorrimento delle pagine.

Ho trovato la prima parte del romanzo un po’ lenta, a tratti noiosa. Questo per via dell’intreccio della trama che prende forma, forse con troppa calma. Nella seconda metà il ritmo accelera, seppur con moderazione. Potere e Impero è un libro in cui bisogna seguire con attenzione il filo conduttore che porta alla soluzione finale.

C’è però un elemento che farà felici i fan accaniti di Tom Clancy, riportando alla mente uno dei suoi romanzi più riusciti. Nello sviluppo della sottotrama legata alla prostituzione minorile John Clark torna con la mente agli eventi narrati in Senza rimorso. In quel romanzo, pubblicato nel 1993 ma concepito da Clancy già negli anni 70, Jonh Clark vendica la morte di una prostituta della quale si era innamorato. Gli assassini e chiunque sia in qualche modo responsabile vengono brutalmente eliminati da Clark.

Tornando a Potere e Impero, non voglio spoilerare quello che accade. Posso solo accennare che Clark prende molto sul personale la faccenda della prostituzione minorile.

Nel complesso la nuova gestione “dell’universo di Jack Ryan” da parte di Cameron è positiva. Tant’è che ha già pubblicato altri tre romanzi. Oath of office e Code of Honor, entrambi solo in lingua inglese, e Attacco dal cielo tradotto in italiano e pubblicato dalla solita Rizzoli.

Diversi lettori avrebbero preferito che le avventure dei  Ryan finissero dopo la  morte di Tom Clancy. La risposta di Cameron a costoro è stata chiara e semplice: “Non volete leggere i romanzi? Non fatelo!”

Parole sante.

Recensione di Alessandro Cirillo.

Sconto di 1,10 EUR
Potere e impero
47 Recensioni
Potere e impero
  • Clancy, Tom (Author)