Detective Hanshichi di Okamoto KidoTornano in libreria e nei migliori shop online le indagini del personaggio più noto creato dalla penna del grande Okamoto Kido in questa nuova edizione di Detective Hanshichi. Misteri e indagini nell’antica Edo, curata da J. MacDonald e tradotta da P. Ferrari, per un volume uscito nella collana In-Asia/Gialli di ObarraO Edizioni.

Okamoto Kido è un autore molto importante che non può mancare nella libreria di chi è interessato a conoscere le produzioni storiche delle scene mondiali. Scene magari meno note di quelle anglosassoni ma comunque in grado di fornirci importanti tasselli importanti del nostro genere preferito.
Ed è anche un autore che potrà sicuramente interessare tutti coloro che amano Sherlock Holmes e la tipologia dei romanzi che lo riguardano, visto che proprio all’immortale personaggio di Arthur Conan Doyle si è ispirato lo scrittore giapponese nel creare il suo protagonista.

Okamoto Kido è nato e ha vissuto a Tokyo (1872 – 1939) dove divenne un drammaturgo molto noto, reputato da molti come uno dei maggiori rappresentanti del Nuovo Teatro Kabuki se non direttamente il più importante. Fu anche, per i suoi enormi meriti artistici, il primo drammaturgo a essere accolto nell’Accademia Imperiale delle Arti.
Ma oltre a essere considerato uno dei più importanti autori teatrali della sua epoca Okamoto Kido è anche famoso per i suoi racconti gialli, che scrisse fra il 1917 e il 1937 e che gli meritarono il titolo di fondatore del romanzo poliziesco in Giappone.

Nel costruire la figura del detective Hanshichi questo scrittore si ispirò infatti alle gesta di Sherlock Holmes, che poteva leggere in lingua inglese e dalle quali rimaneva sempre suggestionato. Tradotti in varie lingue e trasposti anche in radio, cinema e televisione, i suoi racconti gialli continuano ad avere grande fama e diffusione.

Il detective Hanshichi lavora nella città di Edo, un grande centro che deve ancora assorbire pienamente il passaggio fra Ottocento e Novecento, e per molti versi è ancora una civiltà feudale, nella quale molte persone hanno fede nel soprannaturale.

Fra morti sospette sul palcoscenico durante una rappresentazione molto cruenta e realistica; una danzatrice rinvenuta cadavere, forse strangolata da un serpente; una campana anti-incendi che sembra dotata di vita e volontà proprie e suona notte dopo notte in modo inspiegabile e due samurai impegnati in una trama di vendetta, la vita di Hanshichi non è mai noiosa, in particolare tenendo conto che il pragmatismo e la razionalità del nostro gli permettono spesso di fare rapidamente luce sui vari avvenimenti…

Detective Hanshichi. Misteri e indagini nell’antica Edo raccoglie in nuova edizione quattordici racconti che ci permettono un viaggio geografico e temporale di grande valore, in un Giappone colto in un momento di estrema vivacità culturale.

Detective Hanshichi – Okamoto Kido

Detective Hanshichi – Okamoto Kido:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno