House of cards 3 di Michael DobbsOrmai è passato un quarto di secolo dalla prima pubblicazione in lingua originale di House of Cards di Michael Dobbs, ma il suo successo, rivitalizzato di volta in volta dalla televisione inglese e quindi da quella statunitense, non accenna a diminuire e anzi, moltissime pagine sono oggi più attuali che mai.

Ecco quindi che Fazi, più o meno in contemporanea con la messa in onda dell’omonima serie tv su Sky Atlantic, porta in libreria il terzo e conclusivo volume delle avventure di Francis Urquhart, House of Cards 3 – Atto finale (traduzione di Stefano Tummolini e Giacomo Cuva), un tomo di più di cinquecento pagine che è in grado di riservare parecchie sorprese anche a chi conosce a memoria la trasposizione televisiva e che riprende la narrazione da dove si era conclusa nel secondo volume.

Francis Urquhart? E chi sarebbe?
Si tratta del “vero” nome del protagonista di questi romanzi, poi trasformatosi nel più noto Frank Underwood cui Kevin Spacey ha donato volto e voce. Molto altro è ovviamente cambiato passando dalla carta al tubo catodico, a partire dalla collocazione geopolitica delle vicende, ma andiamo a scoprire cosa ci aspetta nel capitolo conclusivo di quello che è un testo fondamentale nel campo dei thriller politici:

Francis Urquhart è da ormai dieci anni Primo Ministro del Regno Unito e comincia a pensare alla vecchiaia: vorrebbe lasciare non solo come primo ministro più longevo nella storia del paese, come ama ricordare anche a sua moglie, ma vorrebbe anche essere ricordato non solo per le sue capacità di diplomatico e il suo saper stare a galla in ogni tipo di intrigo ma anche per qualche gesto storico di rilievo.

L’occasione giusta si presenta con una crisi di governo a Cipro, crisi che coinvolge a catena tutto lo scacchiere internazionale, ma intervenire non è certo cosa semplice.
A una situazione politica complicata ed esplosiva si somma anche il ritrovamento in quella zona di alcuni giacimenti petroliferi di gran valore e, ciliegina sulla torta, il fatto che Urquhart fosse già intervenuto in passato nell’isola, un intervento di scarso successo.

Ma il Primo Ministro non è certo tipo da arrendersi e si getta in questa ultima lotta politica pronto al tutto per tutto pur di lasciare un segno nella Storia.

Milioni di copie vendute; una serie televisiva inglese e quindi quella statunitense; un autore che ha avuto diversi incarichi politici, alcuni molto importanti in particolare durante l’ultima fase del governo Tatcher; una scrittura appassionante in grado di parlarci, attraverso la finzione letteraria, di avvenimenti e ambienti politici fin troppo reali: non siete anche voi curiosi si sapere come andrà a finire?

Atto Finale. House of cards 3 – Michael Dobbs

Atto Finale. House of cards 3 – Michael Dobbs:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno