broken window - jeffery deaverIl sito ufficiale di Jeffery Deaver annuncia che uscirà a giugno il suo nuovo romanzo, intitolato “The Broken window”. Sono andato a sbirciare un po’ e la trama mi pare non male:

Il Data mining è l’industria del 21° secolo. Società commerciali raccolgono informazioni su di noi da migliaia di fonti – carte di credito, programmi di fidelizzazione, etichette radio nascoste nei prodotti, storie mediche, documenti bancari e di lavoro, e molte altre – poi analizzano e vendono i dati a chiunque sia disposto a pagare. Alcune persone approvano, citando benefici economici, altri si preoccupano dell’erosione della privacy. Ma nessuno è stato preparato a questo: un killer psicotico con accesso al più grande dei data-miner del paese – la Strategic Systems Datacorp – sta utilizzando informazioni dettagliate per farsi strada nella vita delle vittime, stuprarle, derubarle e ucciderle e poi incolpare ignari innocenti per i crimini. L’enorme conoscenza delle vittime da parte dell’assassino e la sua capacità di fabbricare prove schiaccianti significano che anche le proteste di innocenza più forti saranno ignorate dalla polizia e dalle giurie.

A cercare di fermare il folle criminale saranno ancora una volta Lincoln Rhyme e Amelia Sachs, in una corsa a deadline nel tipico stile deaveriano, con dozzine di colpi di scena e il solito finale dal continuo ribaltamento (anche se in altre opere, a volte Deaver ha esagerato).

Sono abbastanza curioso di scoprire cosa avrà architettato stavolta quello che reputo uno dei massimi esponenti del thriller moderno, ma l’attesa per i fan italiani credo sarà lunga. Intanto però, un antipasto (in lingua originale) si può comunque averlo: per chi volesse, un estratto del romanzo è disponibile online sul sito dell’autore.


The Broken Window, di Jeffery Deaver: compralo su Amazon!

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1644 articoli: