Mi sto rendendo conto che in Italia si tengono poco d’occhio i grandi appuntamenti del panorama thriller internazionale, soprattutto per quanto riguarda i premi letterari più importanti, e quindi ho deciso che cercherò di riempire il buco. Le nomination degli Shamus Award 2008 – premi che la Private Eye Writers of America assegna a romanzi incentrati su detective privati – sono state rese note qualche tempo fa. Ecco qua quelle per il miglior romanzo (tra parentesi il personaggio dell’opera); per le altre categorie, vi rimando a Mystery Lovers:

Head Games, di Thomas Cavanagh
(Mike Garrity, poliziotto in pensione di Orlando)
Soul Patch, di Reed Farrel Coleman
(Moe Prager, ex poliziotto del NYPD)
The Color of Blood, di Declan Hughes
(Ed Loy, PI irlandese)
A Welcome Grave, di Michael Koryta
(Lincoln Perry, PI di Cleveland)
A Killer’s Kiss, di William Lashner
(Victor Carl, avvocato di Philadelphia)

La premiazione avverrà alla BoucherCon di Baltimora, assieme a quella dei Barry Award e dei Macavity Award: Reed Farrel Coleman è in finale in tutti e tre i premi… farà il pienone?

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1648 articoli: