E’ stato reso noto il bando dell’edizione 2008 del concorso letterario “Profondo giallo”, che mette in palio una ghiotta pubblicazione nella collana “Il giallo Mondadori”… ecco, su questo direi proprio che è il caso di farci un pensierino. La pubblicazione di un racconto certo non cambia una carriera da scrittore, a meno di esiti clamorosi, ma poter vantare un’apparizione sul Giallo Mondadori è sicuramente motivo d’orgoglio, e qualche (piccola) porta potrebbe aiutare ad aprirla.

La BASE Associazione Culturale, il Giallo Mondadori bandiscono il premio letterario Profondo giallo per il miglior racconto giallo inedito italiano.
Caratteristiche del concorso:
· E’ aperto a tutti i cittadini italiani, senza limitazione di età
· I racconti, da far pervenire in sette copie oltre che su supporto magnetico, dovranno essere in lingua e ambientazione italiana e di una lunghezza non superiore alle 25 cartelle di trenta righe per sessanta battute
· Ogni racconto (assolutamente rilegato) dovrà essere anonimo, mentre il titolo dovrà essere ripetuto all’esterno di una busta (chiusa e sigillata) all’interno della quale andrà inserito un foglio con il titolo del racconto, le generalità, il domicilio, il recapito telefonico e l’indirizzo di posta elettronica dell’autore
· Il plico contenente i racconti dovrà essere inviato entro e non oltre il 21 luglio 2008 a:
PREMIO LETTERARIO
PROFONDO GIALLO
Via Adeodato Matricardi, 41
00149 Roma

Non si accettano manoscritti e i testi non saranno restituiti. Si avverte inoltre che non saranno fornite informazioni sulle opere in concorso.

Una giuria composta da esperti esaminerà i lavori e selezionerà il racconto vincitore che sarà pubblicato nella collana Il Giallo Mondadori entro l’anno 2009.

Non mi resta che fare il mio in bocca al lupo a tutti coloro che parteciperanno (sperando di beffarli se anch’io sarò della partita).

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1644 articoli: