Pornocidio - Tersite Rossi e Marco Gonzo

Pornocidio” è una raccolta di racconti provocatoria e spregiudicata firmata dal collettivo di autori Tersite Rossi e dall’autore misterioso (come si scopre nella prefazione) Marco Gonzo. Si legge infatti che Marco Gonzo è uno pseudonimo che nasconde l’identità del misterioso autore che ha creato il personaggio omonimo. Non volendo cercare un editore da solo – così è riportato, – ha deciso di affidare le avventure narrate in “Pornocidio” a Tersite Rossi, prima di sparire senza lasciare tracce. Il libro è pubblicato da Editions Mincione.

Nel libro l’autore ha creato un mondo surreale, esagerato ed estremo, dove Gonzo demolisce convenzioni, buonismo e ipocrisia con la sua scorrettezza e blasfemia, facendo emergere una nuova prospettiva in un panorama letterario caratterizzato da santi e eroi irreprensibili. Di racconto in racconto viene messo in discussione il confine tra realtà e finzione, scandalizzando e divertendo i lettori allo stesso tempo.

La trama: “Pornocidio” è un libro che racconta le avventure – ognuna autoconclusiva, – di Marco Gonzo, un investigatore privato con una passione per il whisky e un odio sincero per i suoi clienti. Nonostante preferisca bere in pace, Gonzo è costretto a lavorare e si specializza in casi di sex crime. In dieci avventure porno-hardboiled, l’eccesso e il surrealismo dominano il racconto, in cui l’ironia e l’autoironia sono onnipresenti. Gonzo non prende nulla sul serio, nemmeno se stesso, demolendo convenzioni, luoghi comuni, buonismo e ipocrisia. Il personaggio combatte l’ingiustizia e vomita letteralmente sulla corruzione della polizia, i politici corrotti, i criminali e i borghesi insospettabili.

I temi principali che esplorano i racconti sono il sesso (in particolare quello malato, deviato e depravato), la sconfitta poiché il protagonista Marco Gonzo è un perdente incallito che sembra perdere anche quando vince (fa sorridere in alcuni passaggi l’amore tormentato per la sua ex Monica), l’ingiustizia, che viene denunciata attraverso la corruzione della polizia, nonché dalla spietatezza dei criminali.

Il personaggio porta per certi versi una boccata d’aria fresca con la sua irriverenza. Dall’altro lato a fine lettura la sensazione è che sia davvero troppo esagerato. Il confine tra il divertimento e l’eccesso è sottile e qui si cammina in bilico. Che sia il bello del libro?  

Compra su Amazon

Sconto di 0,90 EUR
Pornocidio
  • Tersite Rossi (Autore)

Articolo protocollato da Simone Della Roggia

Appassionato di gialli e thriller, della buona cucina, e di bassotti (non necessariamente in quest'ordine). Scrittore a tempo perso, ovvero di notte. Passo molto tempo sui treni italiani, lo inganno leggendo.

Simone Della Roggia ha scritto 175 articoli: