Niente da perdere, di Lee ChildManca poco al primo aprile, e la notizia non è uno scherzo: torna in libreria Lee Child con una nuova avventura di Jack Reacher, la dodicesima, per l’esattezza, dal titolo Niente da perdere. Volete saperne di più? Eccovi serviti…

A Despair Jack Reacher cerca solo una tazza di caffè. Invece quando arriva trova ad attenderlo quattro marcantoni del posto, un’accusa di vagabondaggio e un freddo ordine di allontanamento dalla città. Però Reacher non è certo tipo da farsi trattare in questo modo. Si chiede: cosa hanno da nascondere tanto accanitamente gli abitanti di Despair? E comincia a indagare.
Nella sua sfida a un’intera città e al milionario che fa il bello e il cattivo tempo, Jack trova come unico alleato lo sceriffo di Hope: una bella donna tosta quasi quanto lui, che conferma quanto sospetta: c’è qualcosa di poco chiaro a Despair. Smuovono le acque e saltano fuori un traffico di uranio impoverito e un centro di smistamento per disertori che non vogliono andare a combattere in Iraq o in Afghanistan.
Chi prevarrà: un uomo che ha tutto da guadagnare, o uno che non ha niente da perdere?

E se volete assaporarne ora le prime due pagine, non vi resta che cliccare su questo link e vedere come inizia Niente da perdere (pdf, 51Kb).

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1644 articoli: