Momento Zero - Luca Di PersioA qualche giorno di distanza dalla segnalazione del nuovo romanzo di Sebastian Fitzek, Il gioco degli occhi, su Thriller Café si torna a parlare di una proposta della Elliot, editore che devo dire pubblica sempre titoli interessanti. Stavolta protagonista sulle nostre pagine è Luca Di Persio, autore all’esordio nel thriller con il suo romanzo Momento Zero (vi segnalo una sua intervista su Lankelot). Qui di seguito ve ne riporto la prima pagina:

Lunedì 15 ottobre, ore 4.50
Roma, perfieria sud, via Appia Nuova, 5 km oltre il Grande Raccordo Anulare. Intense perturbazioni in arrivo dal versante atlantico.

Ottantue km/h

La luce stava tornando. La sentiva strisciare alle sue spalle, guadagnare spazio. Sarebbe arrivata di colpo a prenderlo e trascinarlo via, come la massa di una marea. Avrebbe divorato ogni cosa e riempito fino all’orlo tutti i ibuchi, le cavità e le fessuere della sua testa.
Strinse gli occhi e schiacciò l’acceleratore.
Il vetro era appannato, nonostante lo sbrinatore fosse alla massima velocità. Staccò una mano dal volante per pulirlo, quando le luci lampeggianti illuminarono di colpo il gomito di una curva chiusa e stretta. Un’ondata di riflessi gialli invase l’abitacolo: sterzò all’ultimo momento e colpì con la fiancato dell’auto un pezzo sporgente di guardrail. Lo specchio retrovisore destro si staccò dallo sportello, sbattè a terra e schizzò via in mille frantumi. Sentì le ruote posteriori perdere aderenza e scivolare verso il limite della carreggiata. Diede un colpo di gas, scalò la marcia e in qualche modo riprese il controllo dell’auto. prima che fosse troppo tardi.
Gli alberi e i burroni non si muovono, lo aveva sentito dire una volta a un famoso pilota di rally. Ma ora non gli credeva affatto. Riprese fiato. Il naso gli andava a fuoco.
Alzò il volume girando la manopola a vuoto, oltre il limite, e le casse davanti gracchiarono distorcendo i bassi. Non riusciva a sentire alto quanto avrebbe voluto. Gli sembrò di vedere una persona sul ciglio della strada, lo stava salutando con un braccio alzato, ma forse era il ramo troppo sottile di un albero spoglio, agitato dal vento; poi vide una gigantesca palla di fuoco attraversare il cielo, come quel dirigibile del gruppo rock degli anni Settanta di cui non ricordava il nome.

Al libro è dedicato il sito mzero.it in cui è possibile scaricare l’intero primo capitolo e vedere il booktrailer. Se intanto l’incipit di Momento zero vi ha incuriosito e volete qualche dettaglio sulla trama, ecco la sinossi:

Il mortale incidente d’auto in cui scompare Frank Altobelli, testimone chiave di un importante processo contro la criminalità organizzata, dapprima sembra riconducibile semplicemente a una tragica fatalità. Polizia, giornali e opinione pubblica, infatti, sono tutti d’accordo: si è trattato di un incidente causato dall’eccessiva velocità del veicolo su cui viaggiava Altobelli. Due uomini però. Paolo Assi e Francesco Gualtieri, notano alcune anomalie. Al primo, poliziotto di giorno e killer di notte, appare subito chiaro che la dinamica dell’incidente è del tutto simile a quella che sette anni prima ha distrutto la sua famiglia e la sua vita. Il secondo, ricercatore scientifico attualmente ingaggiato dai servizi segreti, si è reso conto che nella faccenda c’è qualcosa di inspiegabile e illogico. Assi decide così di avviare sulla morte di Altobelli un’indagine personale, che lo pota a scoprire l’esistenza di un’organizzazione segreta, attiva nel sistema economico, militare e politico da oltre duecento anni, in grado di compiere un’impresa straordinaria definita Momento Zero: provocare la morte presunta dei suoi ricchi e famosi clienti e dare loro una nuova identità, un nuovo volto, un nuovo destino. Intanto, sullo sfondo, si muovono gli agenti dell’organizzazione, in lotta tra loro per il controllo del potere e delta misteriosa “sequenza inversa” in cui si celerebbe il segreto dell’immortalità. Un segreto che riguarda da vicino proprio Paolo Assi e la sua famiglia…

Dirvi se il libro sia valido o meno senza averlo ancora letto non posso farlo, ma gli ingredienti giusti mi pare ci siano. Che ve ne pare: pensate possa meritarsi una chance?

Momento zero, di Luca Di Persio: acquistalo su Amazon!

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1644 articoli: