Articolo promozionale: per maggiori dettagli leggi qui.

Giro di vite - Maria Eugenia Veneri

Accogliamo con piacere, al bancone del Thriller Café, Maria Eugenia Veneri e presentiamo il suo secondo romanzo, Giro di vite (LuoghInteriori 2022), seguito di Sabbia nera e candide mani (2020), entrambi con protagonista l’operatrice umanitaria Emma Fremont.

Pochi mesi dopo la felice conclusione della missione che l’aveva portata in Africa, a cercare di combattere lo sfruttamento nelle miniere di Coltan, , la bella, instancabile, idealista Emma Fremont si trova già altrove, insieme al collega Edgard, impegnata in un’altra missione ad alto rischio che va sotto il nome di UNSAO.

Il piccolo Stato di Saoparel, in America Latina, è nel caos. Una Giunta militare ha costretto all’esilio la presidente Isadora Azaoparedo ed ha in mano il controllo del Paese. Nella capitale il comando è nelle mani dei cartelli criminali: imperversano incontrastati i traffici di droga, armi ed esseri umani. Con l’aiuto dell’ONU, Emma cerca di far rientrare la presidente nel Paese, ma l’ingerenza dei cartelli manda irrimediabilmente e dolorosamente in fumo l’operazione.

Intanto, a Gerusalemme, è stata individuata di recente un’altra cellula terroristica. Levi, il fidanzato di Emma, deve infiltrarvisi e per farlo dovrà tradire la sua ragazza. Mentre è in missione, però, Levi ha un incidente che porterà alla luce l’infedeltà, acuendo non poco le difficoltà di Emma, sempre impegnata nella sua rischiosa missione dall’altra parte del mondo. La consapevolezza del tradimento non le impedisce, tuttavia, di infliggere una serie di duri colpi ai cartelli le cui minacce nei suoi confronti, però, non possono che intensificarsi… E se fosse proprio Levi a venirle in aiuto?

Emma Fremont è, evidentemente, un personaggio tenace, indomito, che trae la sua energia dalla forza delle idee, dalla voglia di cambiare le cose, di impegnarsi per gli altri, di agire. Non è difficile immaginare un prosieguo per questa serie, che tocchi, magari, tutti i continenti, giacché quando si tratta di ingiustizie, ahinoi, tutto il mondo è paese.

Maria Eugenia Veneri nasce a Biella nel 1984. Durante il periodo universitario vive esperienze formative sia in Italia che all’estero: un percorso che la porta dal Centro Unesco di Torino al Parlamento Europeo di Bruxelles, fino al Ministero degli Affari Esteri. Si laurea in Relazioni Internazionali e Diritti Umani e successivamente prosegue gli studi perfezionando le conoscenze in emergenze umanitarie, peace-keeping e diritto internazionale. Nel 2011 pubblica il saggio Consoli e Ambasciatori 1861-2011. Nel 2015 istituisce “Semi di bontà – Carla Cecilia Onlus”, per attuare progetti di cooperazione allo sviluppo.
Nel 2016 pubblica il suo secondo saggio Diplomazia, Consoli e Ambasciatori. Nel 2020, con LuoghInteriori, pubblica il suo primo romanzo Sabbia nera e candide mani, primo capitolo della storia dell’operatrice umanitaria Emma Fremont, di cui Giro di vite è il seguito.

Sconto di 0,95 EUR
Giro di vite
5 Recensioni
Giro di vite
  • Veneri, Maria Eugenia (Author)