Frutto del diavolo (un thriller culinario) - Tom HillenbrandFrutto del diavolo (Un thriller culinario) è il romanzo d’esordio di Tom Hillenbrand, giornalista e scrittore tedesco laureato in politica ed economia. Dopo aver scoperto la sua passione per la scrittura, ha pubblicato la sua prima opera thriller, Teufelsfrucht: EinkulinarischerKrimi (Frutto del Diavolo: Un thriller culinario). Bestseller in patria, è stato anche premiato in Lussemburgo come miglior debutto al Friedrich GlauserPrize.
Il protagonista di questa appassionante storia è Xavier Kieffer, cuoco di grande talento, che si è messo in testa di aprire un ristorante in proprio nella città bassa di Lussemburgo. Un giorno accade l’imponderabile: un critico gastronomico di grande fama siede nel suo piccolo ristorante. Sarebbe l’occasione della sua vita, se non fosse che il critico cade stecchito a terra poco dopo. Risultato: ristorante chiuso, polizia alle costole, e il peso di dover indagare da solo. Sì, perché Xavier Kieffer decide di condurre le ricerche per proprio conto, vista la poca esperienza della polizia: vuole riaprire al più presto il ristorante e scoprire chi aveva interesse a far fuori il critico.
Trovata subito un’alleata, ben presto il mistero si infittisce: un suo amico scompare e trova ovunque tracce di un frutto misterioso che potrebbe diventare la nuova scoperta culinaria del secolo. Composto di sostanze sconosciute, il frutto del diavolo è di una squisitezza impareggiabile. Un altro cuoco di grande fama scompare nel nulla, gli incendi devastano i ristoranti più noti della città, e il frutto del diavolo diventa sempre più scottante nelle sue mani…
Quello di Tom Hillenbrand è thriller dal ritmo serrato e veloce che vi terrà compagnia per molte serate al cardiopalma: se siete amanti della cucina, oltre che della lettura, cercatelo in libreria oppure online.

Frutto del diavolo (un thriller culinario), di Tom Hillenbrand: acquistalo su Amazon!

Articolo protocollato da Redazione

All'account redazione sono assegnati gli articoli scritti da collaboratori occasionali del sito: poche apparizioni, ma stessa qualità degli altri.

Redazione ha scritto 578 articoli: