Twin Peaks. Il dossier finale di Mark FrostMondadori pubblica nella collana Omnibus Twin Peaks. Il dossier finale, scritto da Mark Frost, coautore della serie tv e collaboratore di David Lynch da parecchie decadi, probabilmente la persona che, insieme allo stesso Lynch, è la più qualificata al mondo per rispondere alle tante domande rimaste irrisolte.

Il volume, originariamente intitolato Twin Peaks: The Final Dossier, esce a ridosso della conclusione della terza stagione di Twin Peaks, è il complemento ideale per tutti gli amanti di questa fondamentale serie televisiva.
Insieme al precedente Le vite segrete di Twin Peaks, sempre dello stesso autore, forma un compendio in grado di far chiarezza su molti misteri e personaggi, fermo restando che il geniale parto di David Lynch rimarrà sempre oscuro e criptico, almeno in parte, e che nessuno fra noi, tranne forse i creatori, riuscirà mai a conoscere a fondo tutti gli aspetti di questa narrazione.

Mark Frost comincia a farsi notare negli anni Ottanta grazie alla sua collaborazione al telefilm Hill Street Blues, uno dei polizieschi più originali dell’epoca, dopo aver in precedenza firmato alcuni episodi dell’altrettanto celebre L’uomo da sei milioni di dollari. Il 1986 è data fatidica che segna l’inizio della sua fondamentale collaborazione con David Lynch che, dopo alcuni anni di progetti abortiti, porta al 1989 e a I segreti di Twin Peaks, di cui Frost è autore di 10 episodi e regista di uno. Crea inoltre Fuoco cammina con me, per poi arrivare a produrre e realizzare Twin Peaks – Il ritorno.

Difficile quindi immaginare una persona più preparata e a conoscenza dei vari aspetti più reconditi di questo straordinario prodotto, e se già con il precedente libro, Le vite segrete di Twin Peaks, aveva soddisfatto i fan della serie, questo Twin Peaks. Il dossier finale, che agisce sia come prequel che come approfondimento di Twin Peaks – Il ritorno, è un prodotto per alcuni versi ancora migliore, in quanto, pur rivelando vari misteri e segreti, riesce a lasciare anche alcuni aspetti all’oscuro, bilanciando alla perfezione esigenza di rivelazioni e bisogno che non si faccia completa chiarezza su una vicenda nella quale il mistero è il punto di forza e fascino principale.

Al contrario del precedente volume, che era composto da vari documenti raccolti da Garland Briggs, Twin Peaks. Il dossier finale assume la forma di un fascicolo FBI creato dall’Agente Preston che segue gli eventi di tutte le stagioni combinate e che approfondisce e studia le vite e i destini di molti personaggi, alcuni dei quali non sono stati approfonditi negli episodi televisivi. Questi i titoli, in inglese, dei vari capitoli che compongono Twin Peaks. Il dossier finale:

Leo Johnson autopsy report
Shelly Johnson
Donna Hayward
Ben and Audrey Horne
Jerry Horne
The Double R
Annie Blackburn
Windom Earle
Back in Twin Peaks
Miss Twin Peaks
Dr. Lawrence Jacoby
Margaret Coulson
Sheriff Harry Truman
Major Briggs
Phillip Jeffries
Judy
Ray Monroe
Today

Così come il precedente, anche quest’opera è stata tradotta (con cura e abilità) da Stefano Massaron e, al contrario de Il diario segreto di Laura Palmer, che poteva essere destinato a un insieme di lettori più vasto, è consigliabile la lettura solo ai veri appassionati che conoscono bene l’universo lynchiano e che vogliono nuovamente tuffarsi in una delle narrazioni più strane e memorabili delle ultime decadi.

Migliore Offerta
Twin Peaks. Il dossier finale
26 Recensioni
Twin Peaks. Il dossier finale
  • Mark Frost
  • Editore: Mondadori