Omicidio a Kensington di Cristopher St. John SpriggPolillo Editore continua la sua meritoria opera di recupero di romanzi gialli poco noti in Italia e porta ora in libreria Omicidio a Kensington di Cristopher St. John Sprigg.

Conosciuto anche con lo pseudonimo di Christopher Caudwell, Cristopher St. John Sprigg è nato a Londra nel 1907, il suo amore per la scrittura trovò presto un canale espressivo quando, a soli quindici anni, cominciò a scrivere per lo Yorkshire Observer. Seguì un periodo alla direzione di un giornale di aviazione fino a quando, a 27 anni, fu affascinato e convinto dalle teorie marxiste.

Si iscrisse al partito comunista inglese e cominciò quindi a scrivere poesie, testi di critica marxista e, durante un lustro particolarmente prolifico, ben sette romanzi gialli.
Cristopher St. John Sprigg morì prematuramente, a soli ventinove anni, in combattimento: giunto in Spagna per consegnare un’ambulanza, si unì alle Brigate Internazionali morendo quindi in occasione di uno scontro con i franchisti nella valle di Jarama.

Omicidio a Kensington fu pubblicato in lingua originale nel 1933 con il titolo di Crime in Kensington: negli USA è conosciuto come Pass the Body e arriva a noi con la traduzione di Dario Pratesi. In questo titolo appaiono i suoi due personaggi principali ormai classici, l’ispettore della polizia di Londra Bernard Bray e Charles Venables, giornalista investigatore.

Charles Venables è un giornalista sempre in cerca di nuovi scoop e gossip per la cronaca rosa del giornale locale al quale collabora e decide di trasferirsi a Londra, sperando di trovare lì le notizie che gli interessano. Una volta giunto nella capitale si sistema in un albergo a Kensington, il Garden Hotel, consigliatogli da un’amica.

Il posto sembra ideale: tariffe convenienti, ospiti interessanti e cucina di qualità, ma già al suo arrivo Venables assiste a un furioso litigio fra i Budge, la coppia che gestisce l’hotel. Inizialmente il giornalista non dà molta importanza all’avvenimento, ma poco dopo Mrs Budge scompare, insieme a una cliente, da una stanza dalla quale non è possibile entrare o uscire senza essere visti.

Viene subito allertata Scotland Yard, che manda l’ispettore Bray a indagare, ma il mistero si infittisce quando cominciano a spuntare alcune parti del cadavere in vari luoghi dell’albergo. Venables si troverà a collaborare con l’ispettore per cercare di risolvere il mistero.

Con Omicidio a Kensington Polillo Editore conferma il suo interesse verso l’opera di questo autore poco conosciuto in Italia ma celebrato in patria come uno dei più brillanti scrittori dell’epoca del giallo classico. La casa editrice milanese affianca questo titolo a un precedente romanzo di Cristopher St. John Sprigg già in catalogo, L’alibi perfetto (The Perfect Alibi, 1934).

Omicidio a Kensington – Cristopher St. John Sprigg

Omicidio a Kensington – Cristopher St. John Sprigg:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno