La ragazza sbagliata di Giampaolo SimiArriva sugli scaffali delle librerie italiane La ragazza sbagliata di Giampaolo Simi, romanzo che segue, a due anni di distanza, la pubblicazione del precedente, fortunato Cosa resta di noi, sempre per Sellerio Editore.
C’è (stata) molta attesa per questa nuova prova di Simi: non abbiamo esitazioni nel dire che Cosa resta di noi, vincitore del Premio Scerbanenco 2015, è stato una delle migliori sorprese in tempi recenti e c’è bisogno di tante altre opere a quel livello.

E a leggere la sinossi de La ragazza sbagliata dobbiamo ammettere che le aspettative crescono ancora di più perché Giampaolo Simi sembra essere riuscito a suonare alcune delle stesse corde del precedente titolo, variando però decisamente molte delle carte in tavola.

Marina di Pietrasanta, Versilia, una sera d’estate. Greta Beckford, facoltosa figlia ventenne di un noto scultore britannico, si ritrova coinvolta nell’omicidio di Irene Moroni, di due anni più piccola. Ad accusarla è Dario Corbo, giovane cronista che nello scandaloso caso di cronaca nera individua la sua occasione per fare carriera. Corbo si getta anima e corpo sui fatti e comincia a scavare senza alcuna remora o pietà nelle vite delle due ragazze e di chiunque sia stato a contatto con loro, in cerca di scandali e segreti che possano tenere alto l’interesse dei lettori per giorni e settimane.

Passano gli anni e ritroviamo Dario e Greta di fronte a due cesure: il primo, giornalista ormai smaliziato, si trova ad affrontare la crisi della stampa moderna e, collocato fra il personale in esubero, perde il posto di lavoro; la seconda, potendo godere di uno sconto di pena, esce dal carcere.

Per entrambi si tratta di un tuffo in una fase più problematica e difficoltosa: Corbo, il conto in rosso, deve trovare alla svelta un modo per dar da mangiare a moglie e figlio; Greta non ha certo problemi economici ma, da quando è uscita, appare ancora più depressa. La soluzione, se di soluzione si può parlare, arriva da un grande editore che è disposto a sborsare un congruo anticipo per un memoriale-intervista fra l’assassina e colui che l’ha accusata, un libro in grado di far cassa sullo scalpore e scandalo.

Inizialmente Dario vorrebbe rifiutare, ma la realtà del suo inesistente conto in banca lo convince ad accettare. Per entrambi è un viaggio indietro nel tempo che conserva molte caratteristiche del primo incontro-scontro: sono nuovamente in Versilia, è sempre estate. Fra loro, l’ombra di Irene e il peso degli anni trascorsi.

Torna, al centro della vicenda, un rapporto di coppia, ma mentre in Cosa resta di noi si trattava del logorato ed entropico legame matrimoniale, ne La ragazza sbagliata il legame è ben diverso, come ben diverse saranno probabilmente le conseguenze del nuovo incontro.

La ragazza sbagliata – Giampaolo Simi

La ragazza sbagliata – Giampaolo Simi:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno