La crisi in gialloSellerio ha da poco dato alle stampe La crisi in giallo, interessante antologia di racconti gialli scritti da autori italiani con la crisi economica come tema portante.

lo abbiamo già scritto molte volte ma non ci stancheremo mai di ripeterlo: fra i tanti pregi della letteratura gialla e thriller c’è quello di funzionare come magnifico strumento di analisi e riflessione sul reale.
Questo dato non deve svilupparsi a scapito del valore emozionale, del piacere della lettura, della capacità di intrattenimento del singolo romanzo giallo ma, se possibile, essere affiancato, esistere come efficace sottotesto.

E pochi generi letterari, forse nessuno, sono adatti a questo scopo come lo è il giallo, la cui storia, sia in Italia che nel resto del mondo, è letteralmente affollata di scrittori che ci hanno saputo regalare infinite ore di brividi e riflessioni, di sangue e storia, di crimine e società.
E, volenti o nolenti, è purtroppo ovvio e comprensibile che siano proprio i tempi più complicati, difficili e tumultuosi a dar vita alle storie più intriganti, ecco quindi che la crisi economica diventa terreno fertilissimo per le penne degli autori radunati per l’occasione da Sellerio.
E vi riportiamo proprio le parole di presentazione dell’editore, che illustra il progetto come meglio non sapremmo fare:

Il “giallo” si adatta magnificamente alla crisi economica. E non solo perché i migliori polizieschi sono sempre in fondo indagini sulla disperazione sociale. Ma anche perché la crisi economica dà rilievo a quella malinconia morale che pervade ogni storia nera: che i veri criminali, a ben guardare, sono ben altri del comune delinquente.

Inoltre, lo sfondo di deserti industriali, di miseri in lotta per la pagnotta, di ex ricchi piombati nella vergogna del bisogno, di gesti clamorosi di chi non ha niente da perdere, di profittatori del bisogno estremo, di speculatori che giocano al ribasso dei beni sociali, di fughe di capitali, di truffe per furbizia o per fame, aggiunge alla finzione noir una forte dose di verità e di solidarietà umana.

Tutto questo mescolarsi di denuncia sociale, di spietato realismo e di consapevole empatia è ciò che accomuna i sei racconti gialli che qui presentiamo. Scritti da autori i cui eroi hanno altrove dato prova della loro capacità di immergersi nel tessuto della società nei suoi risvolti più nascosti ed estremi.

Sellerio è tradizionalmente casa editrice molto attenta a questo tipo di sguardo e taglio narrativo e il gruppo di autori che ha radunato per questa operazione è garanzia di qualità: fanno infatti parte del volume i racconti di Nicola Fantini, Laura Pariani, Marco Malvaldi, Dominique Manotti, Antonio Manzini, Francesco Recami e Gaetano Savatteri.

Ci raccomandiamo, non tirate in ballo proprio la crisi economica per non comprare una delle migliori antologie italiane del 2015!

La crisi in giallo – Autori Vari

La crisi in giallo – Autori Vari:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno