nebbia giallaSono stati resi noti i nomi dei 10 finalisti della prima edizione del Premio Nebbia Gialla: a contendersi la vittoria finale saranno questi romanzi:

Michele Giuttari, La donna della ‘ndrangheta (Rizzoli)
Franco Limardi, I cinquanta nomi del bianco (Marsilio)
Gian Mauro Costa Il libro di legno (Sellerio)
GianLuca Favetto, Le stanze di Mogador (Edizioni Ambiente)
Lorenzo Calza, La commedia è finita (Robin)
Carlo A. Martigli, 999 l’ultimo custode (Castelvecchi)
Gianfranco Nerozzi, Il cerchio muto (Nord)
Alfredo Chiappori, Quanti denti ha il pescecane (Mursia)
Enrico Pandiani, Les Italiens (Instar Libri)
Eugenio Tornaghi, Il debito dell’ingegnere (Todaro)

La giuria tecnica composta da Paolo Roversi, Simone Sarasso, Valerio Varesi, Giulio Leoni, Davide Barilli, Patrizia Debicke e Adele Marini ridurrà la rosa dei contendenti a 3. Sarà poi la Giuria popolare di 50 lettori designati a sorteggio a scegliere il vincitore, a cui andrà un ricco premio in denaro di 2mila euro. Al secondo e terzo classificato, invece, un premio di 500 euro.

Tra i romanzi che hanno superato la prima fase, confesso di aver letto solo quello di Nerozzi e non so quindi fare ipotesi su chi possa aggiudicarsi la vittoria finale. E voi, avete qualche favorito?

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1648 articoli: