Povero Vice-questore aggiunto Tombamasselli! Non può neppure concedersi una cena in pace in trattoria che, appena attacca la sua fetta di crostata, piomba nel locale un tizio a cui hanno sparato. “Mi hanno rubato il motorino- sproloquia il malcapitato- mi ero appartato con una di quelle e i suoi amici mi hanno aggredito. Aiuto!” e mentre lo portano in ospedale, il nostro Tomba riflette sulle nuove sproporzioni del vivere a Milano. Due spari per un motorino?! Ma che strano… e di insolito ad insolito, la storia rivela altre zone d’ombra: la vittima ha un traffico telefonico intrigante, con soggetto dalla reputazione poco specchiata. Stai a vedere che non ce la conta giusta?

Ma il Tomba e i suoi preferiscono assecondarlo mentre qualcuno, uno sconosciuto indirizzatore di indagini, lascia in caserma dei bigliettini allusivi, dei ritagli di giornale. E non è né un mitomane né una vecchietta annoiata ma un clochard, che ad informare come a depistare non ci guadagna nulla.

Il Tombamasselli (ah, a proposito, ho scoperto chiacchierando con lui a Risolto Giallo –  – che questo appellativo così particolare altro non è che l’anagramma di Massimo Bertarelli) è curioso e poi, cosa gli costa vederci chiaro? Tanto più che in ospedale si possono anche fare incontri interessanti …

L’indagine sullo sparato al Parco Lambro si annoda a quella di un derubato mentre fa jogging. Non che i parchi siano luoghi sicuri, si sa, ma quelle inchieste sono strane, bizzarre e servirà tutto l’ardore e l’acume del Tomba per risolvere entrambe. Bravo vice-questore aggiunto, continuiamo a seguirti, magari scopriremo anche come ti chiami di nome, prima o poi…

Compra su Amazon

Sconto di 0,85 EUR
Due spari al Parco Lambro. La seconda indagine del Tomba tra Milano e l'Oltrepò pavese
12 Recensioni

Articolo protocollato da Alessia Sorgato

Alessia Sorgato, classe 1968, giornalista pubblicista e avvocato cassazionista. Si occupa di soggetti deboli, ossia di difesa di vittime, soprattutto di reati endo-famigliari e in tema ha scritto 12 libri tra cui Giù le mani dalle donne per Mondadori. Legge e recensisce gialli (e di alcuni effettua revisione giuridica così da risparmiarsi qualche licenza dello scrittore) perché almeno li, a volte, si fa giustizia.

Alessia Sorgato ha scritto 102 articoli: