Delitto con replica di Georgette HeyerIl Giallo Mondadori 3151 ospita Delitto con replica di Georgette Heyer: si completa così la pubblicazione italiana dei dodici thriller di questa importante scrittrice inglese, nota principalmente per i suoi romanzi storici ambientati in varie epoche.

Delitto con replica, intitolato in originale Duplicate Death, è apparso nel 1951 ed è il penultimo giallo di Georgette Heyer: è preceduto da I serpenti della Cornovaglia (Penhallow, 1942) e seguito da Doppio misto con la morte (Detection Unlimited, 1953). Arriva a noi con la traduzione di Mauro Boncompagni.

Nata a Wimbledon nel 1902 e morta a Londra nel 1974, Georgette Heyer è stata una scrittrice prolifica, con più di una cinquantina di opere all’attivo, delle quali la maggior parte è ambientata durante il periodo della Reggenza di Giorgio IV (1811-1820).

I suoi gialli, al contrario, hanno una ambientazione moderna e sono stati scritti e pubblicati fra il 1932 e il 1953.
In Italia sono tutti apparsi su I Classici del Giallo Mondadori e I Gialli Mondadori, in una sequenza che non rispetta l’ordine cronologico iniziale.
Scopriamo qualche elemento della trama di Delitto con replica.

La signora Haddington una dama ben conosciuta a Londra e il suo salotto è sempre ben frequentato, così come le feste che organizza. E questa sera c’è un’occasione speciale, un bridge party con molti giocatori e giocatrici invitati, al punto che si svolge su ben otto tavolini nel salotto e altri tre nella biblioteca. Sono presenti vari esponenti dell’alta società e tutto sembra procedere per il meglio fino a quando il gioco si interrompe in quanto un invitato è stato chiamato al telefono nel mezzo di una mano.

La sua assenza si prolunga al punto che occorre mandarlo a chiamare, ma nel boudoir della casa una sorpresa orribile attende gli ospiti: l’uomo è stato strangolato e giace morto sulla sedia accanto al telefono. Arriva l’ispettore capo Hemingway di Scotland Yard, noto per i suoi modi bruschi ma anche per l’estrema intelligenza e inizialmente l’indagine appare molto complicata visto che nella casa sono presenti cinquantacinque persone. Per fortuna degli inquirenti il numero dei sospettati si riduce ben presto a sette, ma non sarà comunque semplice individuare il colpevole, che sembra intenzionato a uccidere nuovamente.

A coloro che già conoscono questa autrice e a chiunque desideri una esperienza di lettura ancora più completa e dettagliata, potrebbe essere utile leggere prima di questo romanzo il precedente Notti e delitti (They Found him Dead, 1937), nel quale non solo compare l’ispettore capo Hemingway, al tempo solamente sergente, ma è presente anche un altro personaggio che torna anche in Delitto con replica, Timothy Harte.

Compra su Amazon

Delitto con replica (Il Giallo Mondadori)
144 Recensioni

Articolo protocollato da Redazione

All'account redazione sono assegnati gli articoli scritti da collaboratori occasionali del sito: poche apparizioni, ma stessa qualità degli altri.

Redazione ha scritto 563 articoli: