Nero di PugliaDi concorsi letterari per gialli ce ne sono di validi e meno validi (per non dire bidoni). Questo nuovo Nero di Puglia sicuramente si propone agli scrittori di genere come un appuntamento quantomeno da tenere in considerazione, anche per l’agendina del partecipante piĂą oberato di scadenze. Nessuna quota di partecipazione, 1000€ al primo classificato e 1600 di montepremi complessivo mi sembrano degli ottimi argomenti per convincere gli aspiranti nuovi giallisti rimboccarsi le maniche e tirar fuori un buon racconto: non siete d’accordo con me?
Se siete curiosi riguardo a questo premio, vi segnalo che potete trovare il bando completo sul sito, e piĂą precisamente a questo indirizzo: http://nerodipuglia.wordpress.com/2011/04/02/il-bando-del-concorso/.
Per sommi capi, comunque ve ne anticipo qualche estremo piĂą rimarchevole: lunghezza massima 20.000 caratteri (spazi inclusi); ambientazione chiaramente pugliese; 5 copie dattiloscritte e 1 via email, entro il 31 maggio 2011 (fa fede il timbro postale); possibile pubblicazione futura in antologia (gli autori non cedono i diritti ma autorizzano la pubblicazione e si astengono dal proporre l’opera ad altri editori per 12 mesi); presidente di giuria: Omar Di Monopoli.
A grandi linee, questo è Nero di Puglia: per tutti i dettagli fate riferimento al link che vi ho dato (o rompete le scatole a Valentino Colapinto su Facebook!).
Dal ThrillerCafé, in bocca al lupo.