Angelo di ghiaccio di Stefa AhnhemSperling & Kupfer continua a portarci in Svezia e, dopo la terribilmente affascinante serie di omicidi presentataci in Domani tocca a te, ecco che pubblica il secondo romanzo della serie di Fabian Risk, L’angelo di ghiaccio, scritto da Stefan Ahnhem e tradotto per l’occasione da R. Nerito.

Torna quindi uno dei commissari che sta vincendo il favore del pubblico scandinavo, e che nel precedente episodio avevamo visto alle prese con uno spietato assassino intento a sterminare alcune persone sulla base di una vecchia fotografia scolastica. In occasione de L’angelo di ghiaccio ecco che Ahnhem alza la mira e con lui anche il killer di questo romanzo diventa più ambizioso, cominciando a colpire personalità molto importanti del mondo svedese.
Andiamo a scoprire quali accadimenti macabri troveranno spazio ne L’angelo di ghiaccio

La Svezia è immersa nelle tenebre impenetrabili del suo lungo inverno, una oscurità che non è solo fisica ma infetta anche l’animo. E ne avverte qualche tentacolo il ministro della Giustizia mentre, rabbrividendo, abbandona il palazzo governativo, la mente affollata da pensieri e preoccupazioni. È stata una seduta lunga e impegnativa, con dibattiti molto accesi e l’uomo, per tentare di evitare la massa di giornalisti in attesa di interviste e rivelazioni, sfrutta un’uscita laterale per cercare di raggiungere la sua automobile e uscire dal luogo senza essere intercettato dalla stampa.

Il ministro non riuscirà mai a raggiungere l’automobile e poco dopo verrà ritrovato il sui cellullare, in un canale poco distante dal palazzo. Verrà recuperato anche il suo cadavere, privato degli organi interni. E un appartamento con un secondo telefonino, una agenda e uno strano tavolo provvisto di cinghie.

Si tratta di un omicidio di altissimo livello, al quale si accompagna, pochi giorni dopo, un altro massacro insensato di una persona molto conosciuta: per l’occasione ci spostiamo a Copenaghen, dove viene trovato il cadavere straziato della moglie di un noto anchorman televisivo.
Sebbene i primi sospetti ricadano ovviamente sul marito della vittima, l’ispettore Dunja Hougaard non vuole cedere alle facili prime apparenze e continua a scavare.

La sua indagine si intreccerà presto con quella di Fabian Risk che si occupa dell’omicidio svedese e i due, in un thriller impietoso e durissimo, scopriranno di avere a che fare con un pericolo tanto agghiacciante quanto pericoloso.

Classe 1966, Stefan Ahnhem vive a Stoccolma e, dopo una carriera come sceneggiatore per cinema e televisione che gli ha regalato successo e notorietà, è passato ora alla scrittura di thriller.
Domani tocca a te, sempre pubblicato da Sperling & Kupfer, ha segnato l’inizio della serie dedicata all’ispettore Risk, giunta con L’angelo di ghiaccio al suo secondo volume, best-seller in patria e vincitore del premio Crimetime Specsavers.

L’angelo di ghiaccio – Stefan Ahnhem

L’angelo di ghiaccio – Stefan Ahnhem:
Scopri il miglior prezzo online su Amazon
con Prime spedizione gratis in 1 giorno