Chiuso il concorsino che avevo organizzato cercando di pubblicizzare il vostro locale preferito, con un riscontro più o meno nelle attese, ho deciso di fare un parziale bilancio delle attività sin qui condotte. Ai clienti importa sapere se stanno frequentando un posto di successo piuttosto che una bettola da quattro soldi? Non lo so. Ma a me serve tirare un po’ le somme, e posso già anticipare che le cose vanno discretamente bene.

Cosa funziona:
– Google ci ama, e questa è un’ottima cosa. Il sito salta fuori nelle prime posizioni anche per chiavi di ricerca abbastanza competitive e si sa che la maggior parte del traffico di un sito viene dai motori di ricerca, Google soprattutto: finché restiamo in prima pagina, la gente arriverà
– Google PageRank: finalmente siamo passati da 0 a 4 in un colpo solo. Significa previsioni di ingressi al rialzo per il futuro prossimo
– Link in ingresso: sono non moltissimi ma stanno crescendo, e diversi sono di qualità. Siamo inaspettatamente e molto orgogliosamente finiti tra i link de Il Giallo Mondadori, oltre che de L’Angolo Nero, e addirittura di Krimiblog.de, sito di criminologia tedesco (che non so come mi abbia trovato)!

Cosa invece funziona meno:
Iscrizioni ai feed: potrebbero essere di più in relazione al traffico generato quotidianamente (che però non vi dico: ne parlerò quando supereremo i 1000 visitatori al giorno). Non sono un parametro fondamentale, ma se crescessero sarei più contento
– Commenti: sono pochi, ma poiché scrivo anche su Crimeblog, che è visitato da diverse migliaia di persone al giorno, so che è difficile coinvolgere i lettori: neanche là ci sono proprio tanti interventi, quindi in fondo me lo aspettavo. Vedremo se si riuscirà a farli aumentare…
– Advertising: pochi gli spiccioli ricavati dalla (in verità pochissima) pubblicità presente sul sito. Rientrare delle spese di gestione (comunque limitate) non sarebbe male, ma l’obiettivo del sito in fondo non è far soldi, per cui va bene lo stesso.

In definitiva, direi comunque che il trend dell’ultimo periodo è nettamente positivo e per quanto riguarda i piccoli nei attuali, sta solo a me fare in modo che i visitatori siano più coinvolti: cercheremo di fare il meglio possibile…
Se siete avventori di passaggio, quindi, spero avrete fiducia e tornerete da queste parti 😉

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1648 articoli: