rabbia giovaneTra i libri novità più in vista del momento, credo di poter inserire questo romanzo di Ross Raisin edito da Bompiani e intitolato La rabbia giovane.
Il libro vede protagonista Sam Marsdyke, diciannovenne cacciato da scuola per un tentativo di violenza contro una compagna, che però lui non giudica tale. Come un emarginato Sam vive ora portando al pascolo le pecore del padre tra le brughiere a nord di York. Dentro di lui cova una rabbia consumante, che ogni tanto sfoga tirando brutti scherzi alla gente del posto.
L’arrivo di una quindicenne nella fattoria vicina ravviva la vita del giovane, e piano piano viene fuori la sua distorta visione della realtà, la conferma del suo essere deviato, mentalmente disturbato. Del suo essere uno stupratore.

Un’interessante intervista all’autore, è stata pubblicata di recente su Panorama. Raisin mi sembra uno che potrà fare strada, data anche i soli 29 anni. Vedremo se al prossimo romanzo confermerà le critiche positive avute per La rabbia giovane, che intanto, se volete leggere, potete trovare su IBS:

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1648 articoli: