Mano Nera - Alberto CusterlinaUn turbo noir, come l’ha definito lo stesso autore, è il consiglio di lettura di Thriller Café per quanto riguarda i libri novità da poco in libreria. Il titolo è: Mano Nera, la penna: quella di Alberto Custerlina, già apprezzato per il precedente Balkan Bang!.
La trama del romanzo è questa:
In una Sarajevo livida, in attesa di una primavera che tarda ad arrivare, viene sequestrata Sanja Karahasan, figlia unica di un ministro bosgnacco. Il giorno dopo un commando ruba il tesoro più prezioso dell’intera Bosnia-Erzegovina, la Haggadah di Sarajevo, un antico manoscritto sefardita ritenuto il simbolo della multiculturalità di una nazione in cui le ferite della guerra civile stentano a chiudersi. Nel corso del furto viene rapita la cugina di Sanja, Nadira, dipendente del Museo Nazionale in cui il libro è custodito. Dietro a queste clamorose azioni c’è la Mano Nera, un’organizzazione nazionalista di cui da quasi cent’anni non si avevano più notizie e che ora tenta di dare nuovamente fuoco alle polveri balcaniche. Sarà Ljudmila Horvat, killer croata e cattolica integralista, a tentare di evitare il peggio in una sfida contro il tempo che vede implicati servizi segreti stranieri, organizzazioni criminali e avventurieri senza scrupoli. Accanto a lei, due ambigui personaggi, Kostas Sideris e Darko Kavajan, che tramano alle sue spalle per assicurarsi una ricca ricompensa. Ma non tutto è come appare. Tetri ricordi riaffiorano dal passato e un enigmatico scacchista russo, Kirill Todorovski, muove le proprie pedine su una scacchiera invisibile.

Siete curiosi? Io sì! Se lo leggete, quindi, fatemi sapere. Intanto io vi lascio segnalandovi il booktrailer di Mano Nera: lo potete trovare nel canale video di Thriller Café.

Mano Nera, di Alberto Custerlina: acquistalo su Amazon!

Articolo protocollato da Giuseppe Pastore

Da sempre lettore accanito, Giuseppe Pastore si diletta anche a scrivere e ha pubblicato alcuni racconti su antologie e riviste e ottenuto vittorie e piazzamenti in numerosi concorsi letterari. E' autore (assieme a S. Valbonesi) del saggio "In due si uccide meglio", dedicato ai serial killer in coppia. Dal 2008 gestisce il ThrillerCafé, il locale virtuale dedicato al thriller più noto del web.

Giuseppe Pastore ha scritto 1644 articoli: